DIARIO DEL GIORNO PRIMA / IL TAM TAM DI ANNIBALE

| 16 marzo 2016 | 0 Comments

ITALIA ______

BARI – Un’operazione anticrimine capillare che porta la firma del comando di Polizia di Stato del capoluogo pugliese è andata in scena nella giornata di ieri. Ordinanza di custodia cautelare emessa nei confronti di ben ventitré persone facenti parte del clan storico del boss “Savinuccio” Parisi, anche lui tra i colpiti dal provvedimento. Azione comandata dal gip del Tribunale di Bari dopo una preparazione accurata del blitz. Gli arresti seguono  l’indagine della Squadra mobile avviata diversi anni fa nel marzo 2011. Le prove scaturite nei confronti dell’organizzazione mafiosa sono emerse dopo un controllo profondo del territorio. Il boss Savinuccio Parisi è stato arrestato la scorsa settimana con l’accusa di estorsione e controllo delle più importanti attività illecite sulla città adriatica.

ITALIA ______

FIRENZE – Allarme formaggio avariato in tutta la Toscana. Un neonato di pochi mesi è stato ricoverato con urgenza all’ospedale pediatrico Mayer di Firenze per tremendi dolori alla pancia. L’unità funzionale di sanità pubblica veterinaria e sicurezza alimentare dell’area toscana ha avviato un’indagine dirompente che ha portato a individuare la causa del malore. Si tratta di una possibile nuova epidemia collegata al consumo di formaggio morbido di origine rumena. Ecco quanto si evince dal report della USL Toscana Centro. Il bimbo “della discordia” è affetto da un’insufficienza renale e anemia, che richiede una prognosi riservata. L’incubo di latticini contaminati sul Ponte vecchio è più che mai reale.

 

MONDO______

BRUXELLES – Sale la preoccupazione e le misure di sicurezza in un quartiere della capitale belga. Ennesima sparatoria dell’anno avvenuta dopo una persecuzione di giovani mussulmani da parte della polizia statale. L’atto anti-terroristico è strettamente legato ai fatti sanguinosi di Parigi del novembre scorso. Sarebbero quattro gli agenti feriti, tre fuori pericolo e uno in codice rosso. Un terrorista ha invece perso la vita dopo il secondo blitz delle forze speciali nel covo dei criminali situato in un appartamento insospettabile. Il terrorista colpito non è però il super ricercato Salah Abdeslam, che è ancora in fuga in un luogo indefinito dell’Europa. Potrebbe essere nascosto nelle metropoli occidentali o addirittura potrebbe essere scappato in Siria per combattere la guerra santa tanto agognata dal suo popolo.

 

Category: Costume e società

Lascia un commento