banner ad

DIARIO DEL GIORNO PRIMA / IL TAM TAM DI ANNIBALE

| 3 aprile 2016 | 0 Comments

ITALIA______

ROMA – Le opposizioni lo sfiduceranno, ma Matteo Renzi non conosce catenaccio e parte all’attacco. Si dice “sereno” per la votazione determinante in Parlamento, sicuro del fatto che il suo governo non andrà a casa, e poi passa ai fatti: lanciata una querela in sede civile e penale a Beppe Grillo. Il premier ritiene inaccettabili le parole del fondatore del Movimento 5 stelle, che ha descritto il Pd come “una comunità complice e collusa”. Pensiero epresso dopo l’ultima vicenda scabrosa che ha visto protagonisti l’ex ministra Guidi assieme al partner Gemellu. Chissà chi avrà il beneficio della ragione e soprattutto chi sarà più sereno. Ai posteri l’ardua sentenza.

 

ITALIA______

CAMPOBASSO – Tragedia nella notte di ieri nel capoluogo molisano. Un gruppo di criminali (ancora ignoti) hanno appiccato il fuoco al convitto nazionale Mario Pagano. Il custode dello storico edificio ha perso la vita nel tentativo di estinguere le fiamma. Un infarto lo ha stroncato in pochi minuti. Il convitto è sede di diverse scuole elementari, medie e liceali, ed è stato semidistrutto dall’atto doloso. Gli investigatori indagano per dare un po’ di giustizia ai familiari dell’amato custode.

 

MONDO______

VIENNA (AUSTRIA) – A Vienna non si scherza. Parte la linea dura contro i migranti provenienti dall’Africa settentrionale. Il governo austriaco alza una linea “Maginot” sul Brennero, con controlli serrati dove non mancherà l’utilizzo dell’esercito. Il ministro della difesa Peter Dosozil ha sposato la linea dura, poichè a suo dire “l’Europa non tutela efficientemente i confini dei Paesi membri”. La messa in sicurezza dell’ennesima frontiera europea trasmette più preoccupazione nel governo italiano, uno dei pochi ad essere aperto a una “solidale ospitalità”.

Category: Costume e società, Cronaca, Politica

Lascia un commento

banner ad
banner ad