banner ad

ANTONIO CONTE TRA CHELSEA E CALCIO SCOMMESSE. IL MOMENTO “DOLCEAMARO” DEL TECNICO LECCESE

| 5 aprile 2016 | 0 Comments

Foto da: icampionidellosport.wordpress.com

di Laura Ricci____

Ne avevamo già parlato e ne avevamo delineato il profilo forte e più unico che raro nell’articolo riguardo al suo addio alla panchina della Nazionale Italiana; adesso, si torna con gli occhi puntati su Antonio Conte e sulle sue vicende da allenatore che continuano a dividere l’opinione pubblica calcistica.

L’ufficialità con il Chelsea- Con le dichiarazioni del presidente della FIGC Tavecchio, Conte aveva annunciato in anteprima la fine del suo breve cammino alla guida della nazionale azzurra per rituffarsi nel mondo quotidiano del calcio dei club.

Destinazione Chelsea, ed è proprio nella giornata di ieri che la società inglese ha ufficializzato l’ingaggio triennale del tecnico leccese che guadagnerà 6,5 milioni di euro a stagione.

Una gioia per Conte, un po’ meno per i suoi sostenitori che, contenti per il nuovo importante cammino, rimangono però con l’amaro in bocca di un’avventura, quella da CT dell’Italia, stroncata sul nascere.

Conte però non resiste al richiamo delle competizioni costanti e al profumo giornaliero dell’erba e, perché no, dei soldi.

Il tormento del calcio scommesse- Dopo vari step giudiziari a cui è stato sottoposto negli ultimi anni a causa dello scandalo calcioscommesse dal quale si era difeso con le unghie e con i denti dichiarando la propria estraneità ai fatti, arriva oggi, proprio nel giorno seguente all’ufficialità con il Chelsea, la richiesta della procura di Cremona di sei mesi di reclusione e una multa di ottomila euro in riferimento all’accusa di combine a opera del tecnico salentino in occasione di Albinoleffe-Siena del 29 maggio 2011.

L’approdo nella prossima stagione per Conte non sarà dunque dei più facili, sia per il peso che una tale panchina comporta, sia per il dover affrontare in qualche modo la sentenza riguardo alla frode sportiva che assumerà forma definitiva nel mese di maggio.

Category: Sport

Lascia un commento

banner ad
banner ad