banner ad

RIFORME COSTITUZIONALI DEL GOVERNO, PER FORZA ITALIA SONO ANTIDEMOCRATICHE

| 13 aprile 2016 | 0 Comments

Riceviamo e volentieri pubblichiamo. Il componente dell’ ufficio di presidenza di ‘Forza Italia’ Paolo Pagliaro ci scrive, a proposito del così detto disegno di legge Boschi, di riforma costituzionale, approvato ieri in Parlamento, in ultima lettura (nella foto),  prima del referendum popolare confermativo, previsto per il prossimo autunno______

Possiamo dirlo: la democrazia è morta. Se un governo non eletto dal popolo vuole esautorare il ruolo delle Camere, modificando la Costituzione, non c’è più democrazia.

Una riforma nel solco di quella truffa delle Province del (discusso) ministro Delrio per modificare l’assetto rappresentativo nelle istituzioni. Tutto questo è inaccettabile.

Oltre ai pericolosissimi profili anti-democratici si tratta dell’ennesima riforma monca che provocherà altri danni. Il Senato non eletto, ma composto da dopolavoristi in base ai desiderata dei partiti, è l’ennesimo schiaffo alla nostra Carta Fondamentale. Con i risultati nefasti che ha prodotto la similare riforma delle Province.

Quello che Renzi fa finta di non sapere è che al Paese serve un’unica riforma organica dal punto di vista istituzionale e territoriale. Bisogna definire, in un quadro normativo quanto mai confuso, il rapporto tra Stato e Regioni in modo chiaro e netto, puntando alla massima autonomia degli enti regionali. Un progetto che noi abbiamo presentato, in modo organico e complesso, per rimettere in moto un’Italia da 31 Regioni.

Il referendum d’ottobre sarà un banco di prova e noi siamo pronti per mandare a casa un governo illegittimo ed anti-democratico.

 

Category: Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Lascia un commento

banner ad
banner ad