banner ad

STAR BENE CON GUSTO / I CONSIGLI DI ARTURO

| 22 aprile 2016 | 0 Comments

Un altro piatto , facile, veloce, economico, gustoso, vegetariano e salutare! Ce li ha tutti, insomma, gli aspetti positivi. Prepariamone una bella quantità, per quattro persone, o per due, con dosi abbondanti, o da conservare.

Servono: 8 carciofi; 2 limoni; mezzo litro di brodo vegetale; 2 cucchiai di olio extravergine di oliva; 8 rametti di prezzemolo; due spicchi di aglio; sale e pepe a piacimento.

Pulite i carciofi togliendo le foglie più esterne e la punta pungente. Apriteli a metà, eliminando la peluria e metteteli in acqua acidulata con qualche spicchio di limone per dieci minuti circa. E’ possibile utilizzare anche i primi dieci centimetri dei gambi. Togliete la parte esterna più coriacea con un pelapatate e spuntateli. Mettete anche essi nell’acqua acidulata.

Scaldate il brodo. Ungete una padella di misura (in cui possono stare tutti i carciofi in un unico strato) con l’olio e disporre i carciofi ed i gambi.

Lavate il prezzemolo, selezionandone le foglie e tritatele con la mezzaluna su un tagliere assieme all’aglio spellato.

Cospargete i carciofi con una manciata di trito, un pizzico di sale, una grattugiata di pepe e mettere la padella su fiamma vivace.

Lasciate che comincino a scoppiettare, fateli rosolare per un paio di minuti, togliete l’ olio dalla pentola  e quindi unite due mestoli di brodo vegetale. Coprite e cuocete a fiamma media per 15 minuti. Controllate di tanto in tanto ed aggiungete altro brodo se il fondo di cottura dovesse asciugarsi troppo.

Category: Costume e società

Lascia un commento

banner ad
banner ad