banner ad

EMERGENZA ABITATIVA A LECCE CITTA’, LA SENATRICE DANIELA DONNO DEL M5S CHIEDE “soluzioni immediate”

| 28 aprile 2016 | 0 Comments

(Rdl)______In una dichiarazione diffusa in mattinata, la senatrice del M5S Daniela Donno parla di “inspiegabili ritardi del Comune sulle conversioni e correlate assegnazioni (o riassegnazioni) degli alloggi facenti parte dell’edilizia residenziale pubblica”, le così dette “case parcheggio”.

Accusa l’ amministrazione di essere “miope davanti all’emergenza abitativa in cui versano tantissimi cittadini leccesi, persone che, se sono fortunate, cercano e trovano alternativi canali di aiuto. Altre, invece, giungono a gesti disperati perché non trovano considerazione, né risposte da chi dovrebbe dare loro assistenza e protezione“.

Daniela Donno sottolinea il fatto che si tratta “di un dovere politico, ma soprattutto di un obbligo civico che viene continuamente disatteso e calpestato”, e così prosegue la sua nota:

Ci sono centinaia di famiglie che, per tamponare momentanee situazioni di emergenza, hanno necessità urgenti di un luogo dignitoso in cui vivere: è questa la funzione delle case parcheggio. Se il Comune, però, si limita a perdere tempo giocando con la giostrina della graduatoria da rifare, senza assegnare effettivamente le case, ogni utilità cade nel vuoto. Risultare tra i primi in graduatoria, con componenti del nucleo familiare invalidi, in situazioni economiche estreme e con uno sfratto sulle spalle è un dato di fatto su cui non si discute, eppure pare non serva a nulla. L’Esecutivo locale non può continuare a chiudere gli occhi ed ignorare i bisogni dei propri cittadini. La questione deve essere affrontata, chiediamo soluzioni immediate per porre fine a questo irragionevole disagio“.

 

Category: Politica

Lascia un commento

banner ad
banner ad