banner ad

QUO VADO? A TAVIANO!

| 28 aprile 2016 | 0 Comments

(Rdl)______Checco Zalone gradisce che gli venga dedicato un busto di marmo. A patto che l’opera resti collocata all’interno del cinema Multiplex teatro Fasano di Taviano , fuori dalla portata dei gabbiani. Il primo collaboratore di Zalone, Gennaro Nunziante, è nella commissione che sta esaminando i progetti, che vanno inviati a Taviano entro il 31 maggio.

La prima selezione di aspiranti scultori dell’ opera è andata buca e i giudici hanno riaperto il bando di selezione.

Insediatisi due settimane fa, sono, oltre al regista barese che ha diretto tutti i film del comico, il professor Paolo Pellegrino, docente di Estetica presso l’Università del Salento, e Antonio Mosticchio, il gestore del cinema, artefice del progetto per mettere a punto una statua con l’intento di ringraziare Zalone per “il suo talento spontaneo, per la capacità di trattare in maniera comica temi delicati e portarli alla gente comune e per essere capace di riaccendere interesse per il cinema, portando diverse migliaia di persone in un paese come Taviano che non è certo una grande città, garantendo un ritorno economico a tutta la comunità”. 

 

Category: Costume e società, Cronaca

Lascia un commento

banner ad
banner ad