ULTIM’ORA / FESTIVAL DELLA VERGOGNA A FOGGIA, GLI HOOLIGANS AGISCONO ANCHE IN PUGLIA!

| 12 Giugno 2016 | 0 Comments

di Annibale Gagliani______
Il Pisa va dritto in Serie B, il Foggia no. Il perentorio 4-2 dell’Arena Garibaldi, sommato al magmatico 1-1 dello Zaccheria (passato alla storia poco fa) ha determinato tale sentenza.
Ma come poteva andare in Serie B una tifoseria che picchia i propri giocatori? E aggiungo, giusto per non farci mancare niente, come poteva andare in serie B una tifoseria che nei momenti concitati di una gara getta oggetti pericolosi in campo contro gli avversari?
Ringhio Gattuso ci ha quasi rimesso la capoccia: è stato colpito dallo scellerato lancio nel mezzo del match; poi è toccato ai suoi calciatori, che non hanno potuto festeggiare sul terreno di gioco la vittoria finale.
Questa frangia di diavoletti foggiani fa da eco agli hooligans inglesi e russi che hanno messo a ferro e fuoco il Porto Antico di Marsiglia.
E per rafforzare il concetto possiamo dire che sono fratelli gemelli di quei naziskin tedeschi, che questo pomeriggio hanno assaltato i supporters ucraini, proponendo uno scambio interculturale a base di aspra violenza. Coloro sono tutto, ma proprio tutto (senza ritegno), fuorché onorati amanti dello sport.
Il calcio pugliese oggi ha fatto una vera e propria figura di (beep). Con il bel gioco ti ci pulisci il sedere se non si rispettano le regole e l’avversario.


Intanto la UEFA stamani è stata eloquente: per le prossime tifoserie delle nazionali calcistiche artecipanti a Euro2016 che provocheranno incidenti devastanti come quelli di ieri, scatterà subito l’eliminazione dal torneo.
Ecco la giusta punizione, abbassare il sipario a chi non merita di goderne lo spettacolo.
L’educazione è il pane dell’anima diceva il carbonaro Beppe Mazzini, se l’anima di coloro è sporca e infettata, un black out purgante sarebbe un tocca sana per tutte le famiglie che allo stadio ci vanno a commuoversi ed emozionarsi insieme.
Get Up FIFA
WAKE UP LEGA PRO

di questo calcio, noi veri tifosi, ne abbiamo il voltastomaco.

Category: Cronaca, Sport

Lascia un commento