VANI I ‘SOCCORSI’, UN GATTINO E’ STATO LASCIATO IN UN CANALE DI SCOLO DI UN PALAZZO DEL CENTRO STORICO

| 24 Giugno 2016 | 0 Comments

di Federica Greco______

Ieri pomeriggio verso le 18.00 uno strano miagolio ha attirato l’attenzione dei passanti e dei residenti di via Regina Isabella, nel centro storico di Lecce, nei pressi del ristorante “L’arte dei sapori”.

Immediatamente sono state allertate le forze dell’ordine, Vigili del Fuoco e Polizia, che hanno bloccato il traffico per effettuare il soccorso di un gattino che si era infilato in un canale di scolo delle acque di un palazzo (nella foto).

E’ stato provato in diversi modi; ormai la gente si accalcava sempre di più incredula, fotografando la situazione.

Alcuni Vigili , allora,  sono saliti sulla terrazza e, pensando bene di far uscire il gattino, hanno aperto l’idrante ed hanno buttato dell’acqua nel canale dove il piccolo si era rifugiato. Ovviamente esito dell’intervento : negativo ! Da che mondo è mondo si sa che i gatti sono idrofobi, tanto che non si sentiva più nulla.

Tutti hanno temuto il peggio, non solo, ma uno dei Vigili ha fatto cancellare ai passanti, che sostavano su suolo pubblico , tutte le foto scattate: ed essi, come racconta una testimone, in buona fede ha consegnato il loro cellulare.

Ora non si hanno più prove di questo intervento non andato a buon fine, e, morale della favola, il gattino è ancora nel tubo.

Ringrazio l’assessore Guido della sua disponibilità pubblica nel voler sempre chiarire quando faccio presente qualche situazione, anche se ancora attendo risposte di altri fatti accaduti in precedenza.

Non solo il gattino è rimasto incastrato e lasciato lì in attesa che esca solo, se dovesse riuscire ad uscire, ma, nella stessa giornata, sono stati investiti due gattini,  storia che si verifica regolarmente , perchè  le colonie feline non vengono sterilizzate e munite di micro chip come colonie appartenenti al Comune. Molti cittadini , ormai stanchi di queste incresciose morti, stanno provvedendo a loro spese, a sterilizzare le gatte.

Si parla di ridurre il randagismo , sia dei gatti che dei cani, ma effettivamente il Comune come agisce? Di sono certo i cittadini, già abbondantemente tassati, che possono sopperire ad una mancanza dell’ amministrazione.

Category: Cronaca

Lascia un commento