GRAZIE PER LA FOTO

| 21 Luglio 2016 | 0 Comments

L’opera magica di Van Gogh per un pretesto unico, farvi leggere una poesia davvero interessante:

 

In un momento, Dino Campana

In un momento
Sono sfiorite le rose
I petali caduti
Perché io non potevo dimenticare le rose
Le cercavamo insieme
Abbiamo trovato delle rose
Erano le sue rose erano le mie rose
Questo viaggio chiamavamo amore
Col nostro sangue e colle nostre lagrime facevamo le rose
Che brillavano un momento al sole del mattino
Le abbiamo sfiorite sotto il sole tra i rovi
Le rose che non erano le nostre rose
Le mie rose le sue rose

P. S. E così dimenticammo le rose.

(per Sibilla Aleramo)

Grazie per la foto a Simond.

Category: Costume e società

Lascia un commento