PARENTI SERPENTI / MINACCE E VIOLENZE NEI CONFRONTI DELLA COGNATA RIMASTA VEDOVA, DIVIETO DI AVVICINAMENTO PER PADRE E FIGLI DI CAMPI SALENTINA

| 22 luglio 2016 | 0 Comments

(g.m.)______Ad un uomo di 65 anni, di Campi Salentina, e ai suoi tre figli maschi, il giudice ha imposto con apposito provvedimento di non avvicinarsi ai luoghi frequentati dalla cognata, la moglie del fratello, rimasta vedova da circa un anno.

Durante tutto questo periodo, padre e figli hanno perseguitato la donna, con l’ intento di entrare in possesso dei beni ereditati dal marito.

Come hanno scritto nella loro relazione i Carabinieri: “Sulla base di non si sa bene quale diritto ereditario arcaico-patriarcale sostengono di essere gli unici eredi di quanto lasciatole dal marito, in quanto la coppia non aveva avuto figli”.

E come hanno scritto i giudici nel provvedimento odierno di divieto:”In particolare, ritenendo che la stessa non vantasse diritti ereditari sulla abitazione coniugale e le pertinenze della stessa e comunque sui beni intestati al marito, la ingiuriavano e la minacciavano ripetutamente, perpetravano continue aggressioni fisiche a suo danno, si introducevano all’interno della di lei abitazione senza il consenso facendo continue scenate, costringendola in più circostanze ad abbandonare l’abitazione medesima e a trovare ospitalità presso altri familiari, rendendole la vita impossibile e provocando ripetuti interventi dei Carabinieri”.

Se continueranno minacce e violenze, adesso i responsabili finiranno direttamente in carcere.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Category: Cronaca

Lascia un commento