“La mia cucina fusion” / “Psicocibo”, GUSTO GIUSTO EQUIPE ASCOLTA LA DOTTORESSA CHIARETTA

| 5 settembre 2016 | 0 Comments

Cari lettori, di GUSTO GIUSTO, spero che, ogni tanto le nostre ricette vi piacciano e riusciate a realizzarle. Cerco sempre di ascoltare tutti in laboratorio e il risultato è davvero un lavoro d’equipe.

Oggi è rientrata, dalle ferie, la nostra Dottoressa Chiaretta, che vigila sull’equilibrio degli ingredienti dei piatti. Ci ha un po’ sgridati per qualche trasgressione, ma anche lei condivide il fatto che la “trasgressione” consapevole e ben vissuta, faccia bene come una medicina.

Ora vi lascio alle sue parole______

PSICOCIBO

Impariamo a riconoscere ciò che è più giusto, a livello individuale, attraverso l’intelligenza pura del proprio corpo e secondo le necessità costituzione peculiari.

La dieta è “pathos”, necessaria quindi solo in caso di problematica fisica salutistica.

Fondamentale è, invece, cambiare le proprie abitudini con una presa di coscienza e con coerenza.

E’, prima di tutto, prendersi cura di sé stessi.

Nella pratica quotidiana è necessario saper distinguere le caratteristiche e le qualità di cibi, sia animali, che vegetali e sapere in quali quantità vanno consumati.

Infatti, un’alimentazione a base prevalente di cereali integrali, leguminose e verdure cotte, consente un metabolismo armonioso, corpo e mente attivi ed equilibrati, meno disturbi, natura maggiormente intuitiva ed estetica.

A base prevalente di verdura ed ortaggi, soprattutto se poco cotti o, meglio, crudi, causa maggiore scetticismo e sensibilità, porta disturbi della pelle, degli apparati respiratore ed escretore, disturbi intestinali cronici.

Un’alimentazione a base prevalente di frutta, succhi di frutta, noci e frutta secca, aumenta il sentimentalismo, la sensibilità, ma anche il nervosismo e la natura critica. Possono insorgere disordini e debolezza dell’intestino, delle funzioni digestive e degli organi riproduttori.

Un consumo eccessivo di latte e i suoi derivati, porta ad una mente più accomodante, ma anche più lenta. Tendenza a malattie della pelle, formazione di muco e grasso. Disordine del cuore e sistema circolatorio, fegato, vescicola biliare e milza, apparato riproduttore,comparsa di cisti e tumori.

Una prevalenza di carni, pollame ed uova, caratterizza una maggiore caparbietà ed esclusivismo, determinazione, predominano gli interessi materiali, i sensi si fanno più acuti, abilità nei meccanismi. Disordini cardiaci e circolatori, dell’intestino tenue e digestivi in genere, tumori.

Un’alimentazione con zuccheri, miele, dolciumi vari, porta a illusioni mentali e fantasticherie, schizofrenia, nervosismo, disordini cronici dell’apparato digestivo, problemi renali ed escretori, debolezza dell’apparato riproduttivo.

Troppe spezie e stimolanti causano irritabilità, insicurezza emozionale, pressione sanguigna anormale, disordini cardiaci e di circolazione, dei reni e apparato escretore, malattie della pelle e irregolarità riproduttive.

Category: Costume e società

Lascia un commento