LECCE-REGGINA / I COMMENTI NEL POST PARTITA / ZEMAN JR: “Pensavo peggio, siamo stati bravi”. PADALINO E COSENZA: “Vittoria sofferta e di gruppo, sono questi i successi più importanti”

| 3 Ottobre 2016 | 0 Comments

Karel Zeman

di Laura Ricci___

È una vittoria dal sapore particolare quella che ieri il Lecce è riuscito a portare a casa contro la Reggina: i ragazzi di Zeman Jr, che per il suo cognome rievoca tempi di gloria ed emozioni irripetibili, hanno dato filo da torcere ai giallorossi che, però, sono stati bravi a rimanere concentrati riuscendo a sbloccare il risultato con la rete poi decisiva di Caturano.

Agganciato il primo posto a pari punti (diciannove) con il Foggia.

Questi i commenti del post partita, con i protagonisti dell’avvincente incontro che ha preso vita ieri sera al Via del Mare.

Proprio Zeman ha dato una prima lettura del match, definendosi sorpreso: “Mi aspettavo tanta differenza tra noi e il Lecce, ma non è stato cosi. Pensavo che avremmo sofferto molto di più vista la netta superiorità dei giallorossi e invece abbiamo tenuto bene.

A noi non piace molto tirare in porta, solitamente abbiamo il pallino del gioco e alla fine ci manca l’ efficacia negli ultimi metri. Pur creando dei presupporsi per concludere in porta non siamo riusciti a farlo, ma lo ripeto, siamo contenti di aver messo una squadra come il Lecce nelle condizioni di dover perdere tempo negli ultimi minuti per cercare di non rischiare”.

Pasquale Padalino

Da mister a mister, le emozioni del tecnico giallorosso Padalino: “Soffro quando non chiudiamo le partite perché c’è sempre il timore di ricevere il goal all’improvviso. Dopo non essere stati abbastanza cinici sotto porta come potevamo viste le occasioni avute, la vittoria ha un valore assoluto.

I ragazzi hanno dimostrato di essere una squadra. Siamo a un buon punto, dobbiamo ancora sistemare tante cose ma abbiamo una mentalità giusta.

La Reggina era una squadra che sulla carta poteva sembrare abbordabile, ma sono queste le partite più difficili; potevano farci male con le ripartenze in cui loro sono molto abili ma noi siamo stati bravi ad arginarli.

Devo ammettere di essere contento per come si sta muovendo il reparto difensivo che collabora con gli altri, non concediamo molto, Bleve non ha fatto neanche una parata e per questo sono soddisfatto miglioramenti di tutta la squadra, ma c’è sempre qualcosa da migliorare come la gestione della palla, la tempistica di andare avanti piuttosto che indietro e cose così.

Certo, si va a cercare il pelo nell’uovo”.

Francesco Cosenza

Parola poi a Cosenza, colonna difensiva di questo Lecce: “Queste sono le vittorie più belle perché sono di gruppo, soffrire tutti insieme insegna a essere una vera squadra e regala grandi soddisfazioni.

Siamo stati bravi a resistere fino alla fine, la Reggina ha fatto una buona partita e noi abbiamo usato le nostre armi contro una squadra che si chiudeva e ripartiva.

Il calcio piazzato ha sbloccato la partita ma abbiamo avuto anche altre occasioni.

Non può essere sempre semplice e vincere quattro a zero, oggi e andata cosi e l’ importante era vincere tutti insieme.

Il pareggio del Foggia nel pomeriggio? Non ci abbiamo proprio pensato, stiamo tracciando il nostro cammino a prescindere dal risultato degli altri”.

Category: Sport

Lascia un commento