DIARIO DEL GIORNO PRIMA / IL TAM TAM DI ANNIBALE

| 31 ottobre 2016 | 0 Comments

ITALIA______

CENTRO ITALIA – Forte scossa di terremoto di magnitudo 6.5 in Umbria alle 7,40, a una profondità di dieci chilometri, con epicentro tra Norcia, Preci e Castel Sant’Angelo sul Nera. La Basilica di San Benedetto e la cattedrale di Santa Maria argentea, a Norcia, sono crollate: sono rimaste in piedi parte delle facciate e delle strutture. Il governatore dell’Umbria parla di notizie drammatiche da Norcia. Crolli, anche di chiese, a Preci e nelle frazioni. “È crollato tutto, vedo colonne di fumo, è un disastro, un disastro”, ha detto il sindaco di Ussita, uno dei comuni più colpiti dal sisma del 26 ottobre, “dormivo in auto, ho visto l’inferno…”. Crolli di massi sulla Salaria, mentre è in corso una verifica nella frazione di Casali di Ussita dove sono stati segnalati crolli importanti e dove erano presenti ancora degli abitanti. Ad Amatrice sono crollate la torre civica e la chiesa di Sant’Agostino, ci sono alcuni feriti lievi. A Rieti interdetto al traffico il Ponte Romano che consente di accedere al centro storico.

ITALIA______
FOGGIA – Un  giovane di 21 anni è morto ed un altro è  rimasto gravemente ferito in una sparatoria avvenuta nel pomeriggio in un bar a Foggia. Due persone, poco prima delle 16 sono entrate nel locale, in via San Severo, e hanno sparato diversi colpi di arma da fuoco contro i due giovani che erano dentro. La vittima è Roberto Tizzano, il ferito si chiama Roberto Bruno. Soccorsi, sono stati portati al pronto soccorso degli ospedali riuniti di Foggia. Tizzano è morto pochi minuti dopo il ricovero mentre Bruno è in gravi condizioni.  Secondo i primi rilievi effettuati dai carabinieri del comando provinciale di Foggia, nell’agguato contro i due giovani sono stati utilizzati un fucile calibro dodici e una pistola. Due killer con i volti coperti sono entrati nel bar ‘H 24’ di via San Severo sparando più volte contro i due giovani. La vittima, Roberto Tizzano, di 21 anni, era incensurata, mentre il ferito, Roberto Bruno, anch’egli 21enne, ha qualche precedente. Quando si sono accorti dei due killer i due hanno tentato invano di ripararsi dietro il bancone del bar. Tizzano è stato raggiunto alle gambe, braccia e torace ed è morto poco dopo il ricovero in ospedale. Bruno, colpito in varie parti del corpo, è ricoverato in gravissime condizioni. Al momento gli investigatori non si sbilanciano sul movente dell’agguato.

MONDO______
NEW YORK – L’esecuzione dell’opera Guglielmo Tell è stata interrotta al Metropolitan Opera di New York dopo che durante lo spettacolo un membro del pubblico ha sparso della polvere non identificata in direzione dell’orchestra. La performance pomeridiana è stata quindi cancellata in seguito all’incidente, così lo spettacolo serale serale previsto de L’italiana in Algeri. Non sono ancora chiari i dettagli sull’episodio, ma le autorità stanno indagando. Una portavoce della Polizia ha fatto sapere che l’individuo sospettato di aver sparso la sostanza non meglio identificata si è data alla fuga, una delle persone presenti ha intanto richiesto di ricevere attenzioni mediche ma anche su queste non sono stati diffusi ulteriori dettagli.

Category: Costume e società, Cronaca, Politica

Lascia un commento