AGGREDITO AUTISTA SGM

| 18 Gennaio 2017 | 0 Comments

Riceviamo e volentieri pubblichiamo. ‘Casa Pound Lecce’ ci manda il seguente comunicato_______

Stazione ostaggio degli immigrati. Garantire sicurezza ai cittadini. “Nel pomeriggio del 16 gennaio un autista di un autobus di linea è stato ferito alla testa da un gruppo di extracomunitari ubriachi nel piazzale della stazione ferroviaria. Il motivo dell’aggressione? Il conducente avrebbe protestato contro gli stessi in quanto urinavano per strada” – dichiara Matteo Centonze esponente cittadino di CasaPound Italia – “Questo è solo l’ultimo degli episodi di violenza che vedono protagonisti extracomunitari, oramai divenuti una triste consuetudine – continua l’esponente leccese di Cpi – in particolare nel piazzale Oronzo Massari e nelle zone limitrofe”.

“Esprimiamo massima solidarietà all’autista Sgm, soprattutto per il suo intervento per tentare di porre fine ad un atto di inciviltà di cui si sono resi protagonisti i suoi aggressori. Se le istituzioni avessero prestato attenzione alla sicurezza e alla cura della città come fatto dall’autista – conclude Centonze – forse il piazzale in questione, viale Don Bosco, viale Oronzo Quarta, castello Carlo V ed altre zone di Lecce non verserebbero nel degrado e non sarebbero ostaggio di immigrati, peraltro ubriachi sin dalle prime ore del mattino”.

 

Category: Cronaca, Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Lascia un commento