banner ad

DIARIO DEL GIORNO PRIMA / IL TAM TAM DI ANNIBALE

| 25 febbraio 2017 | 0 Comments

ITALIA______
ROMA – La sindaca di Roma Virginia Raggi si trova in ospedale a Roma per alcuni accertamenti in seguito ad un malore avuto stamani. La sindaca si trova ora al San Filippo Neri e si sta sottoponendo a verifiche mediche. Stamani Raggi doveva partecipare ad una conferenza stampa in Campidoglio ma ha annullato la sua presenza in seguito al malore.
Oggi alle 16 invece è previsto l’incontro tra Campidoglio e i proponenti sulla vicenda dello Stadio della Roma, dossier che la sindaca sta seguendo in prima persona.

ITALIA______
CATANZARO – Pena di trent’anni per un delitto mai commesso. E’ tornato in libertà, dopo 20 anni di detenzione, per non aver commesso il fatto un uomo condannato ingiustamente. Angelo Massaro, 51enne di Fragagnano (Taranto), è stato assolto dalla Corte d’appello di Catanzaro dall’accusa di omicidio e occultamento di cadavere.  “Finalmente è emersa una verità, che poi è sempre la verità processuale che vorremmo tutti coincidesse con quella vera. Posso dire con amarezza che c’è una persona che non ha commesso il grave reato per il quale era stato condannato e che solo dopo 21 anni lascia le patrie galere. La giustizia è fatta da uomini e come tali possono sbagliare tutti”. Così l’avv. Salvatore Maggio commenta la sentenza della Corte d’appello di Catanzaro che ha assolto il suo assistito dall’omicidio di Lorenzo Fersurella, ucciso nel tarantino il 22 ottobre del 1995.
MONDO______
WASHINGTON – Il presidente americano, Donald Trump, ha affermato di voler espandere l’arsenale atomico per far si’ che gli Stati Uniti restino “in testa al gruppo” delle potenze nucleari. In un’intervista esclusiva alla Reuters, spiega come gli Usa siano “scivolati indietro rispetto alla loro capacita’ di armamenti atomici”. “Gli Stati Uniti non vogliono cedere a nessuno la loro supremazia sul nucleare”, ha detto il portavoce della Casa Casa Bianca, Sean Spicer, commentando l’intervista del presidente alla Reuters. Trump si è detto anche “molto arrabbiato” per i test missilistici della Corea del Nord e ha sottolineato come una delle molte opzioni disponibili per fronteggiare la minaccia di Pyongyang e’ quella di accelerare la realizzazione di un sistema di difesa missilistico per gli alleati degli Stati Uniti come il Giappone e la Corea del Sud.

Category: Costume e società, Cronaca, Politica

Lascia un commento

banner ad
banner ad