banner ad

DIARIO DEL GIORNO PRIMA / IL TAM TAM DI ANNIBALE

| 26 febbraio 2017 | 0 Comments

ITALIA______
NAPOLI – Due anni di indagine, telecamere nella struttura, cinquecento ore di filmati e novantaquattro persone indagate, di cui cinquanta cinque raggiunte da una misura cautelare in carcere con il beneficio dei domiciliari. L’inchiesta del Nas dei carabinieri riguarda i dipendenti dell’ospedale Loreto Mare di Napoli che ora dovranno rispondere di truffa ai danni dello Stato e falsa attestastazione di presenza per assenteismo. Medici e infermieri che strisciano anonimi fino a venti badge per coprire colleghi che si allontanavano dal posto di lavoro o andavano a giocare a tennis sono stati immortalati da telecamere nascoste.    Oltre alla cosiddetta “strisciata plurima” dei badge, per far risultare presenti dipendenti che, invece, erano assenti, le telecamere dei carabinieri hanno documentato l’assenza dei dipendenti dell’ufficio rilevazioni presenze e assenze, ovvero coloro incaricati di eseguire i controlli finalizzati al rispetto delle clausole contrattuali; uno dei dipendenti, è emerso, durante l’orario di servizio andava a fare lo chef in una struttura alberghiera del Nolano.

ITALIA______
LOCRI – È morto vittima di un agguato a colpi di pistola un avvocato penalista di Locri. Si tratta di Francesco Filippone, 35 anni, aggredito proprio sotto la sua abitazione nella cittadina calabrese. Raggiunto da diversi colpi da arma da fuoco, l’uomo è deceduto poco dopo essere arrivato all’ospedale di Locri. Per l’omicidio i carabinieri e la polizia hanno fermato uno zio del legale. Recuperata la pistola usata dall’assassino.

MONDO______
MOSUL – E’ di quarantacinque uccisi e oltre settanta feriti il bilancio provvisorio di un attentato dinamitardo avvenuto stamani a est di Aleppo, nel nord della Siria, in un’area conquistata all’Isis dalle forze locali filo-turche. Lo riferisce la tv panaraba al Jazira che cita fonti sul terreno. Il bilancio, affermano le fonti, è destinato a salire a causa della gravità delle condizioni di alcuni feriti. L’esplosione è stata causata da un’autobomba a Susiyan, nei pressi di al Bab.

Category: Costume e società, Cronaca, Politica

Lascia un commento

banner ad
banner ad