banner ad

SURBO, DI NUOVO IN CARCERE. BRINDISI, AGGREDISCE IL PADRE E UN AGENTE / BREVI DI NERA

| 7 marzo 2017 | 0 Comments

(g.m.)______Lecce. Oronzo Russo, 29 anni, di Surbo, è tornato a Borgo San Nicola.

Era stato arrestato il 7 ottobre scorso, perché, in seguito a una perquisizione domiciliare, trovato in possesso di armi, droga e più di 37.000 euro in contanti.

Il giorno dopo era stato rimesso in libertà, ma la Procura della Repubblica aveva fatto ricorso contro questa decisione e giovedì scorso il Tribunale del Riesame  ha ripristinato l’ ordinanza di custodia cautelare in carcere.

 

Brindisi. Gianmarco Stabili, 23 anni, detenuto ai domiciliari, è finito in carcere, su disposizione del pubblico ministero di turno presso la Procura della Repubblica Pierpaolo Montinaro. Questa notte ha aggredito il padre, che, non riuscendo ad affrontarlo, ha chiamato i poliziotti, ma, quando sono arrivati gli agenti del 113,  invece di calmarsi, il giovane ha sferrato un pugno a uno di loro, provocandogli ferite, curate e giudicate  guaribili con  quindici giorni di prognosi dai sanitari dell’ ospedale ‘Perrino’.

 

Category: Cronaca

Lascia un commento

banner ad
banner ad