banner ad

IL POST PARTITA / I TIFOSI GIALLOROSSI INVITANO MISTER PADALINO A LASCIARE LA SQUADRA

| 20 marzo 2017 | 0 Comments

di Antonella Elefante______ Difficile da mandare giù, più delle altre, la sconfitta di ieri. Una partita importante per entrambe le squadre, eppure una delle due doveva pur vincere, soprattutto con un clima molto acceso.

Il Foggia, allo stadio “Pino Zaccheria” ha battuto il Lecce 3-0 conquistando (e assicurandosi) il posto in vetta alla classifica, che gli permette la promozione diretta in serie B. È da un po’ che le due squadre si inseguono e si beccano, e si sono beccate anche ieri; ancor prima del fischio d’inizio, infatti, alcuni giocatori giallorossi si sono scontrati con i biancorossi, perchè questi ultimi avrebbero fatto intendere che avrebbero vinto loro lo scontro diretto, ancor prima che il match iniziasse.

Una sconfitta dura da mandare giù, più per l’atteggiamento della squadra che per la sconfitta. I tifosi, infatti, hanno aspettato che il pullman con alcuni componenti della squadra (gli altri hanno fatto rientro dalle rispettive famiglie) rientrasse nel capoluogo salentino per esprimere le loro opinioni. Quando il pullman è arrivato davanti all’Hotel Tiziano di Lecce, infatti, c’è stato un duro scontro faccia a faccia tra i tifosi e il direttore sportivo Mauro Meluso e con i calciatori presenti, Cosenza e Costa Ferreira in modo particolare.

Non c’era, però, il capo della tribù: Mister Pasquale Padalino. Anche, e soprattutto, sul suo conto i tifosi hanno avuto da ridire; ne è stato chiesto, infatti, l’allontanamento. Questa decisione è stata, probabilmente, dettata dalle dichiarazioni che lo stesso Mister ha fatto a fine gara, nelle quali
ha parlato di una sconfitta che “ci può stare” e di un Lecce “che esce ridimensionato”, parole che fanno intuire che lo stesso allenatore non avesse voglia di vincere questa partita (e quindi il campionato). Per confermare questo “invito”, davanti a uno degli ingressi della villa comunale è stato appeso uno striscione che recita: “Padalino vattene”,  firmato Ultrà Lecce, gli stessi che ieri hanno seguito la squadra a Foggia e che ci hanno creduto dall’inizio alla fine ma che ora, difronte a determinate affermazioni fatte dall’allenatore, sono costretti ad arrendersi.

Anche su alcuni gruppi di Facebook i tifosi mormorano. C’è chi sostiene che “Padalino ha già fatto tanto per portare la squadra al secondo posto” oppure “Padalino, oltre ad essere un signore, è anche un bravo tecnico” e chi, invece, commenta addirittura una foto che ritrae Mister Padalino che abbraccia un giocatore del Foggia,sorridente, definendolo un “bambino felice come al parco giochi”.

Non rimane, dunque, altro da fare se non riflettere su quanto è accaduto e quanto accadrà. Come se non bastasse, oltre allo scontro tra tifosi e società, il Foggia deve far fronte ad una grossa spesa. Foggia-Lecce, danneggiato autobus dei tifosi.
Uno degli otto mezzi messi a disposizione per il trasporto dei supporter giallorossi, infatti, è stato oggetto di atti vandalici. Numerosi seggiolini sono stati divelti. Sarà ora il Foggia calcio a pagare le spese.

Probabilmente i dirigenti del Lecce, nei prossimi giorni, decideranno come agire, non solo per l’ “invito” dei tifosi, ma soprattutto su come organizzare le prossime partite e, a questo punto, anche i play-off.

Category: Sport

Lascia un commento

banner ad
banner ad