banner ad

“Le vuoi 10 euro?”…DENUNCIATO A PIEDE LIBERO PER VIOLENZA SESSUALE NEI CONFRONTI DI UNA DICIOTTENNE UN ANZIANO DI NARDO’. HA 90 ANNI

| 23 marzo 2017 | 1 Comment

(g.p.)______Il povero giornalista si sente inadeguato, da cronista, con la sua tastiera, a volte, perché a volte ci vorrebbe quella di uno scrittore, o di uno psichiatra. Impazzisce, poi, egli stesso, quando la realtà ha più fantasia degli scrittori, e di tutti noi.

La notizia è vera, non c’è bisogno di verificarla, perché la fonte è autorevole: è arrivata questa mattina dal Commissariato della Polizia di Stato di Nardò, i cui agenti hanno denunciato a piede libero per violenza sessuale un anziano, ma proprio anziano di 90 anni.

Vale solo la pena di ricordare che qualunque approccio violento, sessista, offensivo, volgare, persecutorio viene equiparato comunque al reato di violenza sessuale.

Questi i fatti.

Dopo due settimane di indagini – l’ episodio risale al 10 marzo – i poliziotti hanno identificato l’ anziano che ha molestato una ragazza di 18 anni nel centro storico di Nardò.

Lei quel giorno girava a piedi per sbrigare alcune commissioni, quando è stata avvicinata dal focoso 90enne in bicicletta, che ha cominciato a importunarla, con gesti sbrigativi e pesantemente allusivi, e ripetendole con insistenza: “Quanto vuoi? Le vuoi 10 euro?”.

Ha cercato di allontanarsi, ma veniva afferrata per la spalla, bloccata e palpeggiata nelle parti intime dall’ anziano, che nel frattempo era sceso dalla bicicletta. Contestualmente a tale evento sul posto si trovava a transitare in auto un’altra donna che, avendo assistito alla scena, dopo aver arrestato l’auto, scendeva e si metteva ad urlare contro l’individuo per attirare l’attenzione di qualcuno e far desistere l’aggressore, che dopo aver pronunciato frase chiamiamole di disappunto verso l’ intervenuta, si allontanava in tutta fretta a bordo della sua bicicletta.

Ma la ragazza la presentato denuncia, la testimone ha collaborato e gli agenti della Polizia di Stato, dopo essere riusciti a identificarlo, questa mattina hanno denunciato a piede libero l’ anziano, che ha evitato il carcere solo in considerazione appunto della sua età.

C’è da sperare che si dia ora subito una bella calmata.

 

Category: Cronaca

Comments (1)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Antonio De Giorgi ha detto:

    Ma le assistenti sociali cosa ci stanno a fare? Se non c’è nessuna di loro “disponibile” si preoccupino di trovare una soluzione alle sante esigenze del vecchietto.

Lascia un commento

banner ad
banner ad