BRIATORE VS CASILI, E’ POLEMICA SUI SOCIAL. “Ma a Dubai ci sei mai stato?”. “Sì, è tutto di plastica come piace a te”

| 15 Aprile 2017 | 0 Comments

(g.p.)______Ha ricominciato Flavio Briatore, su Twitter e su Facebook. Invece di rispondere ai circostanziati rilievi di Cristian Casili, tanto meno alle ‘perplessità’ sollevate dall’ inchiesta giornalistica di leccecronaca.it, o alle numerose critiche salentine dopo le sue ‘esternazioni’ degli ultimi mesi, di cui abbiamo dato conto nel nostro articolo di ieri, oggi l’ imprenditore cuneese ‘posta’ sui social qualche rigo ad personam vagamente denigratorio e chiaramente provocatorio, stile supervip con la puzza sotto al naso:

#casili M5S #otranto #twiga questo signore parla di Miami …Dubai …sono sicuro che non ci ė mai stato

In sei ore prende, al momento ottantotto mi piace e venti commenti, ma di circostanza, quelli nella sostanza sono solo quattro.

Eugenio Lecce gli fa chiara eco: “Forse non sono mai usciti dalla Puglia”.

E a sua volta si ‘becca’ un’ eco avversa, di Salvatore Pede: “Tie si sciutu? Cristian non si tocca avercene; anche se twiga come detto anche a lui e’ il male minore se di male si deve parlare”

Tre invece difendono il consigliere regionale salentino.

Valentina Rubino: “Tutti i soldi del mondo non danno un briciolo di cultura. Briatore docet”

Carla Agrario: “L’arroganza acceca! Tutte tappe fatte e rifatte! se vuole gliene aggiungo qualcun’altra! In Salento non è per niente gradito, noi siamo veri, abbiamo una storia, e alle sciabolate di champagne preferiamo birra e frisa sugli scogli, quelli che per il Twiga vengono asfaltati! In Salento sono graditi solo chi ci rispetta! Dietro front grazie! Casili è una delle migliore persone che il Salento potesse avere!”

Ivan Paladini: “Solo un imbecille può provocare parlando male di una persona che nemmeno conosce, indicandolo con “questo signore”. Ma tu, chi sei?”.

Dal canto suo, Cristian Casili ha risposto da un’ ora, in serata, rigorosamente via social, con un post sui suoi profili, in maniera pacata:

#Briatore#Twiga #Otranto
Briatore non sarei tanto sicuro al tuo posto. A Dubai ci sono stato nel 2010 ed è tutto plastificato e finto come piace a te.

In pochi minuti, scatena decine di like, condivisioni e commenti, fra cui i più pacati e mirati sono quelli di Alessandra Spinelli: “Anche lui Briatore è un plastico”; di Kitty Rizzelli: “La spocchia di chi usa i soldi anche per comprare le persone. Non tutti sono in vendita”; e di Nadia Preite: “Ancora costui pensa di avere a che fare con gente che ha l’anello al naso”.

E tanti auguri di buona Pasqua!______

LA RICERCA nel nostro articolo di ieri

http://www.leccecronaca.it/index.php/2017/04/14/twiga-di-otranto-striscia-la-polemica-flavio-briatore-ma-quali-abusi-pregiudizi-di-un-italia-immobile-siamo-in-regola-se-ne-stanno-occupando-i-miei-soci-cristian-casili-a-babbo-natale/

 

 

 

Category: Cronaca, Politica

Lascia un commento