VALENTINA PICCINONNO, UNA VITA VIOLENTA

| 18 aprile 2017 | 0 Comments

(g.p.)______In dirittura d’ arrivo al Tribunale di Lecce il processo a carico di Valentina Piccinonno (nella foto), 34 anni, di Lecce, accusata di aver rapinato e ucciso con calci e pugni un anziano, il 74enne Salvatore Maggi, di Arnesano, il 28 giugno 2015.

La richiesta avanzata questa mattina dal sostituto procuratore Emilio Arnesano è di diciotto anni di reclusione.

La sentenza del gup Cinzia Vergine è attesa per il 21 giugno.

La giovane viene giudicata con rito abbreviato, condizionato allo svolgimento di una perizia psichiatriche, che ha già evidenziato come l’imputata al momento dell’omicidio fosse incapace di intendere e di volere.

Questa è soltanto l’ ultima delle vicende che la vedono coinvolta.

Si rese responsabile del rapimento di una bambina bulgara di sei anni da un parco di Monteroni, nel giugno 2014, in concorso con un pregiudicato leccese: per questo episodio fu condannata a venti mesi di reclusione.

Poi, il 28 giugno 2015, fu fermata dalla polizia per un controllo nel quartiere 167 di Lecce mentre si trovava a bordo dell’auto di Salvatore Maggi, senza il proprietario,  ma tra gli indumenti macchiati di sangue, la Piccinonno nascondeva alcuni gioielli appartenenti alla vittima.

Maggi fu trovato senza vita, poche ore dopo, in una campagna di Arnesano.

La giovane ammise di avere raggiunto con lui quel luogo isolato, dopo essersi allontanata da casa dove era detenuta agli arresti domiciliari, e di averlo colpito con calci e pugni per difendersi da un tentativo di violenza sessuale. Secondo l’ipotesi accusatoria, invece, il movente dell’omicidio è nel tentativo di rapina a cui l’anziano cercò inutilmente di opporsi.

Valentina Piccinonno nel frattempo si trova nuovamente in carcere, arrestata per evasione dopo che di nuovo si era allontanata senza permesso dai domiciliari, come successo altre volte, come quando fu accusata anche di estorsione nei confronti dell’ anziana madre.______

LA RICERCA nei nostri articoli del 29 giugno 2015

http://www.leccecronaca.it/index.php/2015/06/29/subito-risolto-il-mistero-del-cadavere-ritrovato-nelle-campagne-di-monteroni-evade-dai-domiciliari-incontra-nella-notte-un-anziano-gli-fracassa-il-cranio-e-fugge-col-suo-portafogli-arrestata-giova/

e del 11 gennaio 2016

http://www.leccecronaca.it/index.php/2016/01/11/si-aggrava-la-posizione-della-donna-accusata-di-omicidio-volontario-a-scopo-di-rapina-valentina-piccinonno-una-vita-violenta/

 

 

 

Category: Cronaca

Lascia un commento