I TOMBINI KILLER DI LECCE CITTA’

| 23 Agosto 2017 | 0 Comments

Riceviamo e volentieri pubblichiamo. Il presidente dell’ associazione ‘Sportello dei diritti’ Giovanni D’ Agata ci manda il seguente comunicato______

È l’ennesima volta che lo “Sportello dei Diritti” è costretto a segnalare quanto accade frequentemente in viale Giovanni Paolo II, già noto come viale dello Stadio, dove a distanza di solo qualche mese è saltato nuovamente uno dei chiusini in ghisa di uno dei tombini e dove, solo la fine di marzo scorso, si evitò la disgrazia per la prontezza di riflessi di un’automobilista che rimediò un bello spavento e la rottura di parti meccaniche.

Anche questa volta siamo stati costretti a fermarci per segnalare ai numerosi automobilisti in transito il pericolo, non prima di aver avvisato la Polizia Municipale, poi prontamente intervenuta.

Un fatto che si ripete ciclicamente e che riguarda il solito problema della manutenzione stradale che con la precedente amministrazione, evidentemente non era tra le priorità di governo.

Ora, è proprio il caso di dirlo, si aprono le tombe, e tutto riemerge. È chiaro, quindi, che è necessario che la nuova giunta cittadina avvii un vero e proprio piano di manutenzione straordinaria delle strade che parta da un’immediata verifica delle situazioni emergenziali come quelle relative al controllo e alla riparazione dei potenziali pericoli, per evitare che prima o poi per colpa dell’incuria e dell’inerzia accumulata in anni di malgoverno, possano accadere fatti analoghi e addirittura tragedie.

 

 

 

Category: Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Lascia un commento