PER LA SERIE ‘LE ULTIME PAROLE FAMOSE’…IERI NELLO MUSUMECI: “Gli impresentabili non mi hanno votato”. E OGGI UN ‘SUO’ DEPUTATO REGIONALE APPENA ELETTO, CATENO DE LUCA, E’ STATO ARRESTATO A MESSINA

| 8 Novembre 2017 | 0 Comments

(g.p.)______Lunedì il suo avversario Giancarlo Cancelleri si rifiutò di riconoscerne la vittoria, sostenendo quale motivazione di questo gesto clamoroso con la convinzione che fosse stata determinata dall’ appoggio di alcuni candidati così detto ‘impresentabili’ di peso. Ieri Nello Musumeci aveva risposto apodittico: “Gli impresentabili non mi hanno votato”.

‘Stamattina a Messina Cateno De Luca (nella foto), 45 anni, Udc, appena eletto nella nuova assemblea regionale siciliana con una lista a sostegno di Nello Musumeci, è stato arrestato dalla Guardia di Finanza, con l’ accusa di essere promotore di un’associazione per delinquere finalizzata alla realizzazione di una evasione fiscale da un milione e 750mila euro. Arrestata un’ altra persona, e indagate altre otto.

In un’ altra vicenda, era già stato arrestato nell’ambito dell’inchiesta per i lavori realizzati a Fiumedinisi, il paese del Messinese di cui era sindaco e dove le sue aziende edili si sono aggiudicate i lavori. Il processo è ancora in corso.______

LA RICERCA nel nostro articolo di ieri

“Berlusconi è immortale”, E IN SICILIA IL PADRINO FA VINCERE IL ‘SUO’ CANDIDATO MUSUMECI, RIBATTEZZANDO LA COALIZIONE DI CENTRO DESTRA. LUIGI DI MAIO ESCE LEGITTIMATO, E PUO’ PROGETTARE IL FUTURO DEL MOVIMENTO ALLA GUIDA DEL GOVERNO. CON LA DISFATTA DEL PD L’ ARANCINO AVVELENATO LO BECCA MATTEO RENZI

 

 

 

Category: Cronaca, Politica

Lascia un commento