LA STORIA / ‘Mi stai disturbando!”, E SPARA AL CANE DELLA VICINA. IL POVERO GOLDEN RETRIEVER FERITO DA UNA FUCILATA, MA E’ STATO SOCCORSO E RIUSCIRA’ A RIPRENDERSI. IL FERITORE, UN AGRICOLTORE DI PORTO CESAREO, E’ STATO ARRESTATO DAI CARABINIERI

| 6 Dicembre 2017 | 0 Comments

(f.g.)______Come si fa? Come si fa a sparare ad un cane indifeso? Eppure si fa, almeno lo ha fatto questa mattina Fiore Carrino (nella foto), 62 anni, di Porto Cesareo, agricoltore, con precedenti.

Ha preso il fucile, e ha fatto fuoco sul cane della vicina, un po’ troppo vivace, a suo modo di intendere, per punirlo, perché lo disturbava.

La povera bestia, uno splendido Golden Retriever (nella foto d’ archivio, un’ immagine di repertorio), è stato impallinato sul lato sinistro, e si è accasciato al suolo esanime.

Chiamati dalla proprietaria, sono arrivati poco dopo i Carabinieri di Campi salentina, che hanno ricostruito quanto era avvenuto, non solo, ma hanno pure scoperto che l’ arma utilizzata era detenuta illegalmente, sessantanove cartucce comprese.

Così l’ agricoltore è stato arrestato con le accuse di porto abusivo di arma e munizioni, maltrattamenti di animale ed esplosione di colpi di arma da fuoco.

Sarà processato per direttissima.

Il cane, fortunatamente, è riuscito a salvarsi nonostante il colpo di fucile gli fosse stato sparato a distanza così ravvicinata con ferita passante da parte dei pallini di piombo: è stato soccorso e viene curato da un veterinario, il quale ha assicurato che ce la farà.

Per la cronaca, i Golden Retriever sono cani socievolissimi, che adorano i bambini, che amano fare lunghe passeggiate con il padrone, e fargli sempre compagnia, e che si beano di coccole e attenzioni, che ricambiano con un affetto smisurato e corposo.

 

 

Category: Cronaca

Lascia un commento