MINACCIA I FAMILIARI, POI I CARABINIERI, ARRESTATO UOMO DI MIGGIANO. L’ ASSURDA MORTE DI UN’ ANZIANA IN SEGUITO ALL’ INCENDIO DELLA SUA COPERTA ELETTRICA A COPERTINO. CON ALTRE BREVI DI CRONACA NERA

| 7 Gennaio 2018 | 0 Comments

(g.m.)______

Specchia. Questa notte verso le 2.00, Donatello De Santis, 45 anni, di Miggiano, è stato arrestato dai Carabinieri e, su disposizione del magistrato di turno,  portato in carcere. I provvedimenti scaturiscono da tutta una serie di comportamenti iniziati male nel pomeriggio, in casa dei suoi, e finiti peggio, nella caserma dei militari.

Secondo la ricostruzione degli inquirenti, prima il De Santis si era reso responsabile di atti persecutori e tentata estorsione nei confronti del padre e del fratello, che ha continuato a minacciare, a causa di una richiesta di soldi che non gli erano stati concessi, anche quando i Carabinieri, tentando di calmarlo, lo hanno fermato, non solo, ma poi se l’è presa anche con loro, minacciandoli e aggredendoli. Inevitabile l’ arresto.

Copertino. Un’ anziana 74 anni, Anna Maria Fiorita, è morta l’ altra notte nella sua abitazione di via Torino per asfissia da monossido di carbonio. Così ha stabilito il medico del 118 intervenuto dopo la segnalazione del fratello. I Carabinieri hanno trovato tracce dell’ incendio della coperta elettrica che si auto estinto, dopo aver emanato il veleno fatale alla donna.

Manduria. Finge il suicidio, sparandosi al petto con una pistola a salve e mandando il video su WhatsApp, l’ applicazione di messaggeria istantanea per telefonini, alla sorella della fidanzata, che risiede a Rovigo. Lei dà l’ allarme, e a casa del giovane, di 33 anni, arrivano i Carabinieri, che lo trovano vivo e vegeto, in buona salute, gli sequestrano l’ arma giocattolo e lo denunciano per procurato allarme. Ignoti i motivi del suo gesto.

Cavallino. Una Renault Clio parcheggiata per strada è stata completamente distrutta questa notte da un incendio, sulla cui natura sono in corso le indagini dei Carabinieri.

Martano. Incendio per corto circuito l’ altra notte ad una Nissan Micra, parcheggiata in via Teofilo, che ha avuto il vano motore distrutto.

Castrignano di Greci. Tentativo di furto l’ altra notte ai danni dell’ impianto di fotovoltaico ‘Convert’ in località Pozzelle. Ignoti hanno disattivato il sistema di allarme, danneggiandolo, ma si sono dati alla fuga subito dopo, per l’ intervento degli agenti della vigilanza.

Racale. Vandali in azione l’ altra notte contro la cartolibreria di via Quarta, cui è stata danneggiata la porta d’ ingresso con lanci di pietre.

Lecce. ‘Beccato’ ieri sera con un giubbotto in pelle appena rubato alla Coin, e poco dopo trovato in possesso di altri capi di abbigliamento rubati da altri negozi, un uomo di Miggiano di 45 anni è stato denunciato a piede libero.

 

 

 

 

 

 

 

Category: Cronaca

Lascia un commento