‘LA FOCARA DI NOVOLI CONTRO LA GLOBALIZZAZIONE’

| 13 Gennaio 2018 | 0 Comments

 

(s.d.)______“La globalizzazione rappresenta una torbida imposizione del mercato”. Lo ha detto ieri sera il filosofo Diego Fusaro, in collegamento in diretta con la trasmissione di Rete 4 “Dalla parte vostra”.

Il dibattito“La tutela delle tradizioni popolari nel mondo globale”, svoltosi al teatro comunale di Novoli (nella foto), è stata un’occasione per riflettere sui cambiamenti in corso nel panorama delle politiche culturali e sul rapporto tra spinte alla globalizzazione e salvaguardia delle identità territoriali.

All’incontro – moderato dal giornalista Antonio Soleti – hanno partecipato anche il professor Ennio De Bellis docente di Istituzioni della Storia della Filosofia all’Università del Salento, lo storico Gilberto Spagnolo, il sindaco di Novoli Gianmaria Greco, l’ assessore alla Cultura Chiara Madaro, e il sottosegretario ai Beni Culturali Dorina Bianchi.

La rappresentante del governo ha detto, nel corso del suo intervento, fra le altre cose: “Il nostro è un Paese con un immenso patrimonio culturale, possediamo il maggior numero di beni riconosciuti come patrimonio Unesco nel mondo. Beni immateriali come la Focara devono essere valorizzati e raccontati. Speriamo di aiutarvi a raggiungere questo obiettivo perché la Focara è un evento unico capace di mettere insieme tradizioni contadine e religiose che vengono tramandate di generazioni in generazione coinvolgendo un’intera comunità”. 

Category: Costume e società, Cronaca, Cultura, Eventi

Lascia un commento