SERGE LATOUCHE A MARTANO INDICA LA FELICITA’

| 7 Febbraio 2018 | 1 Comment

(g.p.)______“Per uscire dalla logica della società dei consumi è necessario valorizzare il locale, solo così si può uscire dalla globalizzazione, dalla logica dominante del profitto e della guerra.

Occorre ridistribuire le ricchezze. Superare le inimmaginabili diseguaglianze sociali prodotte dal capitalismo.

 

 

 

Bisogna imprimere un’ impronta ecologica sostenibile.

Restaurare un’ agricoltura senza uso di pesticidi.

Ridurre gli sprechi di energia”.

Sono questi gli obiettivi indicati da Serge Latouche per un futuro felice dell’ umanità, in apertura del suo intervento alla serata del ‘Forum ambiente salute’.

L’ illustre ospite sta ora passando ad articolare nel dettaglio le proprie proposte.______

LA RICERCA nei nostri articoli di lunedì scorso

FINE DELLA CORSA. LA SFIDA DELLA DECRESCITA FELICE PER UN MONDO MIGLIORE. MA SOPRATTUTTO ANCORA VIVO. SERGE LATOUCHE A MARTANO MERCOLEDI’ 7

DEVASTATO DALL’ OCCIDENTALIZZAZIONE, COLONIZZATO DALL’ ECONOMIA, IL NOSTRO IMMAGINARIO HA BISOGNO DI UNA RIVOLUZIONE CULTURALE: RITROVARE IL ‘SOCIETALE’

 

 

 

Category: Costume e società, Cronaca, Cultura, Eventi

Comments (1)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Elsa Carrisi - tramite Facebook ha detto:

    La felicità la possiamo inseguire senza mai raggiungerla davvero, ma oggi posso essere contenta se non vedo in giro plastica, a casa o nelle campagne, se avrò evitato di sprecare cibo e di consegnare spazzatura alle discariche, se nel mio piatto non trovo più pesticidi e mangio saporito e sano, se gli alberi di ulivo maestosi restano a guardarci a testimoniare la nostra storia, se le campagne sono ricche di prodotti della terra arata e curata, se le dune, le torri, le falesie costiere, le pajare e e i muretti a secco impreziosiscono ancora il territorio salentino …
    Infine, sarò contenta al massimo grado quando saremo capaci tutti insieme di bloccare il processo distruttivo della globalizzazione e degli affari criminali.

Lascia un commento