banner ad

VEEMENTE ATTACCO DEI 5 STELLE A MICHELE EMILIANO. ANTONELLA LARICCHIA PRESENTA UN ESPOSTO AL CORECOM: “Viola la par condicio istituzionale”

| 1 marzo 2018 | 2 Comments

(g.p.)______Michele Emiliano, sceriffo di Puglia, da anni in conflitto permanente se non altro con la decenza. Questa mattina ne ha combinata un’ altra, ancora più sfacciata delle altre di cui si era reso protagonista: ha violato la legge. Le disposizioni della legge 28/2000. leccecronaca.it aveva denunciato nei giorni scorsi i casi riguardanti sindaco e vicesindaco di Lecce. Ma questa di questa mattina del presidente della Regione è proprio senza pudore. Sentiamo la dichiarazione di Antonella Laricchia, del gruppo consiliare del Movimento 4 Stelle appena arrivata in redazione______

 

 

“Ormai siamo abituati alla mancanza di stile del Presidente Emiliano, ma questa volta ha superato se stesso. Cogliere l’occasione della presentazione dei fondi Cipe per organizzare una conferenza stampa di propaganda politica ed elettorale in favore del centrosinistra vuol dire violare la par condicio istituzionale.

Emiliano ha esordito in conferenza spiegando che  “Lo scopo di questa conferenza stampa è quello di fare un appello al voto per il centrosinistra”.

Peccato che lo scopo della conferenza sarebbe dovuto essere quello di “illustrare i dettagli delle ulteriori opere che hanno ottenuto il finanziamento supplementare di 113 milioni di euro da parte del Cipe”, come specificato nel comunicato stampa diffuso ieri sera per annunciare l’incontro. Questo in totale spregio della democrazia e del rispetto dell’art. 9 della Legge 28/00 che regola la propaganda politica durante il periodo elettorale, in riferimento alla comunicazione istituzionale.

L’art. 9 della Legge 28/00 dispone che : “Dalla data di convocazione dei comizi elettorali – 29 dicembre 2017 – e fino alla chiusura delle operazioni di voto – 4 marzo 2018 – è fatto divieto a tutte le amministrazioni pubbliche di svolgere attività di comunicazione ad eccezione di quelle effettuate in forma impersonale ed indispensabili per l’efficace assolvimento delle proprie funzioni”, come ricordato anche dal Corecom Puglia in una nota diffusa nei mesi scorsi.

“L’arroganza del potere non ha limiti.

Comprendiamo che il Partito Democratico sia molto in affanno in questa competizione elettorale, ciò non toglie, però che la legge va rispettata. Fa specie che Michele Emiliano, da uomo di legge ed (ex) magistrato, sia il primo ad infrangerla, utilizzando  i finanziamenti che la Regione Puglia ha ricevuto dal Cipe per poter parlare di tutt’altro in una conferenza che non ha nulla di “impersonale e indispensabile”.

Il Consiglio Regionale è stato monopolizzato per mesi dal dibattito sulle nomine del Corecom  e ora, a pochissimi giorni dal voto, il Corecom viene offeso nel suo ruolo di garanzia dalla carica istituzionale più alta della Regione. Inevitabile, pertanto il nostro esposto al Corecom a tutela di tutti i pugliesi, i cui soldi non devono servire al centrosinistra a farsi campagna elettorale.

La conferenza è stata convocata davvero per l’urgenza di informare i cittadini sui fondi Cipe, o a Emiliano interessava di più il pavoneggiarsi a pochi giorni dal voto? All’organo di garanzia l’ultima parola.______

LA RICERCA nei nostri articoli di due settimane fa

QUALCUNO RICORDI AL SINDACO DI LECCE L’ ARTICOLO 9 DELLA LEGGE 28/2000 / MA INTANTO CARLO SALVEMINI FA CAMPAGNA ELETTORALE. PER DARIO STEFANO E PER IL PD

CARLO SALVEMINI SE NE FREGA DELL’ ARTICOLO 9 E CONTINUA LA SUA CAMPAGNA ELETTORALE PER IL PD. AH, QUALCUNO LO RICORDI PURE AD ALESSANDRO DELLI NOCI…

SCRIPTA MANENT. COSI’ DICEVANO ‘il sindaco di tutti’ CARLO SALVEMINI E IL VICESINDACO ‘indipendente e trasversale’ ALESSANDRO DELLI NOCI, CHE ORA, FRA L’ ALTRO IN SPREGIO ALLA LEGGE, SONO IMPEGNATI A FARE CAMPAGNA ELETTORALE PER IL PD. CON UNA LUCIDA PROFEZIA…

Category: Cronaca, Politica

Comments (2)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. redazione ha detto:

    La replica di Michele Emiliano dettata all’ agenzia Ansa:
    “La conferenza stampa odierna è stata organizzata come evento politico e non istituzionale…E’ accaduto esattamente il contrario, e cioè che nel corso di un appello al voto al centrosinistra rivolto a tutti pugliesi, ho citato alcuni interventi in materia di opere pubbliche ritenuti di particolare importanza e attualità, come del resto fanno tutti coloro che stanno svolgendo la campagna elettorale”.

  2. max ha detto:

    I cittadini osservano e valutano. Il CORECOM avvierà i dovuti accertamenti? Se verranno accertate vilazioni della legge, applicherà le dovute sanzioni? Vedremo…

Lascia un commento

banner ad
banner ad