IL SALONE PER LE FESTE DIVENTA IL LUOGO DI UN’ ALTRA TRAGEDIA DEGLI INFURTUNI SUL LAVORO, MUORE PRECIPITANDO GIOVANE OPERAIO DI CARMIANO

| 18 giugno 2018 | 0 Comments

(e.l.)______In un tragico incidente sul lavoro questa mattina è morto un giovane di 32 anni, Stefano Vetrugno, di Carmiano.

E’ caduto da cinque metri circa d’ altezza mentre svolgeva lavori edili presso la sala per per ricevimenti ‘Villa Marchesi’ (nella foto), sulla provinciale fra Campi Salentina e Carmiano.

Si sono distaccate all’ improvviso le colonne della balconata su cui si trovava per la manutenzione dell’ edificio.

Inutili i soccorsi dei sanitari del 118, l’ impatto al suolo gli è stato fatale.

La vittima era senza casco protettivo.

I tecnici dell’ ente regionale per la sicurezza, e i Carabinieri hanno compiuto tutti i rilievi necesari a stabilire l’ esatta dinamica dell’ accaduto, ed accertare eventuali responsabilità.

L’ intera area è stata posta sotto sequestro.

La Cgil ha diffuso una nota in cui scrive che “l’ ennesimo inaccettabile incidente mortale riaccende una questione non più rinviabile: quella della salute e della sicurezza sui posti di lavoro. Per contrastare questa piaga serve l’impegno di tutti – istituzioni, parti sociali e soprattutto parti datoriali – con l’obiettivo di tutelare la persona, prima ancora del margine di profitto”.

La Uil rileva che “purtroppo continua inesorabile l’escalation di infortuni mortali e questo deve far riflettere tutti” e che “serve l’aiuto di tutti, perché sicurezza e salute dei lavoratori devono rappresentare una priorità dentro le aziende e anche fuori”.

 

 

Category: Cronaca

Lascia un commento