SALENTO COAST TO COAST, VIAGGIO AL TERMINE DELLA NOTTE AL SEGUITO DELLE OPERAZIONI DEI CARABINIERI

| 13 Agosto 2018 | 0 Comments

(e.l.)______Un’ altra notte di piena estate, della domenica d’agosto, Salento coast to coast, al seguito dei mezzi e degli uomini dei Carabinieri, impegnati nel controllo del territorio, soprattutto nelle zone delle discoteche.

A Santa Cesarea Terme, sulla provinciale, c’è un furgone sospetto da controllare. Viene fermato. Uno dei tre occupanti si dà a precipotosa fuga, e riesce a dileguarsi nel buio. Più tardi sarà comunque identificato e denunciato. Gli altri due giovani scendono e, alla fine della perquisizione, sono arrestati, per i reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti; oltre alla guida sotto l’ effetto droga. Si tratta di Rosario La Porta, 39 anni, di Niscemi, in provincia di Caltanisetta; e di Maria Jessica Buzzone, 34 anni, anche lei di Niscemi (il magistrato la porrà ai domiciliari). Nel loro Ford Caravan c’ erano cinquecento pasticche di ectasy e quarantuno ovuli per il confezionamento delle dosi, oltre a 1.1.30 euro, ritenuti provento di spaccio.

Poi, in altri locale, ci sono altri arrestati, portati tutti in carcere. Si tratta di Domenico Di Cosimo, 22 anni, di Bari, trovato con ventisette dosi di ketamina e diciassette di mdma; Gianluca D’Ambrosio, 24 anni, di Bari, trovato in possesso di ventuno grammi di marijuana; Francesco Schino, 23 anni, di Bari, trovato in possesso di venticinque dosi di ketamina, una dose di cocaina e tre grammi di hashish.

Nel corso della nottata, sulla costa est, altre quattro persone sono state denunciate a piede libero per reati inerenti la droga, e altre nove segnalate in Prefettura.

 

 

Dall’ altra parte, west coast, Gallipoli, Baia Verde, i Carabinieri, coadiuvati dai loro ‘colleghi’ Zilo e One, dell’ unità cinofila (nelle foto, all’ opera), a finire in manette è Lamin Touray, 19 anni, cittadino del Gambia, senza fissa dimora, sorpreso con quattro grammi e mezzo di marijuana e quattro grammi e mezzo di hashish.

Altri cinque giovani, tutti extracomunitari, tutti senza fssa dimora, più un anziano di 74 anni di Orta Nova, sono stati denunciati  piede libero dopo il ritrovamento in una tenda da campeggio di quarantasette grammi di marijuana suddivisa in dosi. Cinque i segnalati in Prefettura.

I Carabinieri sono intervenuti inoltre nel cuore della notte in un ristorante di Porto Cesareo, dove c’è stata una sparatoria. Secondo quanto il titolare ha riferito ai militari, una coppia che stava cenando al tavolo è stata aggredita da tre persone entrate all’ improvviso. Ne è nato un parapiglia, in cui aggressori e aggrediti si sono allontanati di corsa, raggiungendo le loro rispettive auto. Sono stati uditi colpi di pistola, e sono stati rinvenuti tre bossoli. Le indagini su quest’ ultimo episodio ancora non chiarito sono comunque in pieno svolgimento.

 

Category: Cronaca

Lascia un commento