NUOVI RECORD DI UTILIZZO PER GLI SMARTPHONE

| 22 ottobre 2018 | 0 Comments

Gli smartphone?

Sono sempre più utilizzati, tutti i giorni e tutto il giorno.

E i loro usi sono sempre più vari: dalla consultazione delle caselle di posta elettronica a qualche passatempo come casino.netbet.it o le scommesse sui siti di betting, dallo scambio di messaggio con le app più note del mondo alla frequenza dei social network, gli smartphone sono sempre di più i nostri passatempi preferiti.

Ad accertare tutto ciò è stata, negli scorsi giorni, la nota venture capitalist Mary Meeker, che ha diffuso i risultati del proprio ultimo rapporto “Internet Trends” alla Code Conference di Ranchos Palos Verdes, California, mercoledì scorso. E, secondo i suoi dati, gli americani e i cittadini di tutto il mondo usano il loro smartphone più che mai.

Soffermandoci sul solo campione americano, è emerso che i cittadini a stelle e strisce trascorrono in media 5,9 ore su dispositivi digitali ogni giorno, una quantità record, con un aumento del 4% rispetto all’anno precedente. In aggiunta a ciò, emerge come gli utenti americani stiano fruendo di tali contenuti sempre più sui loro smartphone, con 3,3 ore al giorno medi. Una cifra che è in crescita rispetto al 6% del dossier dell’anno scorso. A crescere è anche il video mobile, con una media globale per la visione di contenuti su smartphone che sfiora i 30 minuti al giorno – un aumento del 300% rispetto alla media di meno di 10 minuti dal 2012.

È interessante notare che il 2017 sia stato il primo anno di crescita piatta per le vendite di smartphone a livello globale. C’è stato anche un calo del tasso di nuovi utenti internet, con un aumento del 7%, rispetto al 12% nel 2016. Il report indica anche che circa la metà della popolazione mondiale – 3,6 miliardi di persone – è già online: dunque, i margini per ulteriori progressioni del dato di cui sopra sono sempre più risibili, a conferma del rallentamento tendenziale in atto.

Per quanto concerne poi i singoli servizi più gettonati negli USA, cresce rapidamente l’uso di Echo, di Amazon. Il suo successo evidenzia la crescita complessiva del nascente mercato degli speaker a controllo vocale, con 30 milioni di Echo in uso alla fine del quarto trimestre del 2017, in rialzo di 10 milioni di dispositivi rispetto al trimestre precedente.

Ancora, i servizi in abbonamento hanno avuto un anno davvero notevole nel 2017. Netflix ha oggi 118 milioni di utenti, con un aumento del 25% rispetto all’anno precedente, mentre Spotify è salito del 48% a 71 milioni di abbonati. Il New York Times, il più noto quotidiano americano, ha oggi 3 milioni di abbonati, con un aumento del 43% rispetto all’anno precedente.

Infine, continua a guadagnare quote di mercato l’e-commerce, rispetto agli acquisti in-store, con il 13% delle vendite al dettaglio che ora avvengono online, in crescita rispetto al 5% circa di dieci anni fa e al 12% dell’anno precedente.

 

Category: Costume e società, Cronaca

Lascia un commento