FIGURACCIA DI GIUSEPPE CONTE / GIACCHE’ C’E’, PRESIDENTE, BATTI (‘BATTI LEI’) PURE IL CONGIUNTIVO

| 24 novembre 2018 | 0 Comments

(g.p.)______Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, ha dichiarato, rispondendo ad una domanda dei giornalisti, al termine dell’ incontro di questa mattina a Roma Med Dialogues, dedicato ai problemi in comune degli Stati del Mediterraneo, a proposito delle modifiche apportate alla manovra economica italiana: “Non so perché i giornali scrivino di cambiamento. Noi abbiamo parlato di rimodulazione alla luce delle determinazioni del Parlamento”. E poi è andato avanti come se nulla fosse stato.

Veramente, manovra economica a parte, di cambiamento il suo governo, come aveva annunciato e come si era autodefinito, finora ha fatto poco e punto, di positivo. Di “rimodulazione” del passato, del peggio, tanto.

Comunque, un governo che combatte sistematicamente con i congiuntivi, nella Storia della Repubblica italiana, non si era mai visto…

Infatti, se adesso pure lui, l’ avvocato premier, non eletto da nessuno, come il suo nominante, si mette a sbagliare i congiuntivi, è un altro grande e grave segno di delusione, e del degrado di cui il linguaggio è sempre segno, significato e significante.

Almeno, Fantozzi e Filini facevano ridere…

Ma in tutti i master universitari, veri o presunti, che ha fatto, Giuseppe Conte, non ce n’è nemmeno uno di grammatica italiana?

Urge almeno un ripassino di terza elementare.

 

Category: Cronaca, Cultura

Lascia un commento