XYLELLA / LE SPERIMENTAZIONI DI SCORTICHINI

| 1 dicembre 2018 | 0 Comments

Riceviamo e volentieri pubblichiamo. Il professor Marco Scortichini (nella foto), dirigente ricerca Crea, ci manda il seguente comunicato stampa, sul campo sperimentale di Veglie-sperimentazione Xylella.______

Con la presente comunicazione si vuole nuovamente portare a conoscenza che le prove di campo effettuate a Veglie nel triennio 2015-2017, per saggiare l’efficacia di contenimento del composto a base di zinco-rame-acido citrico nei confronti di Xylella fastidiosa, si sono concluse a settembre 2017.

La sperimentazione ha interessato 40 piante di olivo. Venti di queste sono state trattate col prodotto di cui sopra ed altre 20 (piante controllo) non sono state sottoposte a tale trattamento. Nel corso dei 3 anni di prova, tutte le piante controllo sono morte.

A fine prova (settembre 2017), l’azienda che ha ospitato lo studio (Agriturismo “La Duchessa”) ha deciso, per motivi di gestione aziendale, di convertire parte della superficie (inclusa l’area oggetto della prova stessa) a melograno. L’azienda è già produttrice di tale coltivazione molto remunerativa.

Pertanto, attualmente il campo cha ha ospitato le prove si trova in uno stato di abbandono in attesa di tale riconversione colturale e, ormai da molto tempo, non rientra più nel progetto sperimentale.

Le prove di efficacia continuano in altre aziende pugliesi.

 

 

 

Category: Cronaca

Lascia un commento

banner ad
banner ad