banner ad
banner ad

PROTAGONISTI I DETENUTI / LO SPETTACOLO TEATRALE “Vide cor meum” A BORGO SAN NICOLA MERCOLEDI’ 5

| 4 dicembre 2018 | 0 Comments

(g.p.)______Il Teatro, fuori dagli spazi consueti, fuori dai vecchi contenitori: una tendenza che negli ultimi anni si sta sempre più diffondendo, per avvicinarlo al pubblico.

Ma sempre come sempre, il Teatro che, fra le altre cose, è occasione di espressione, di cura dell’ animo, di riscatto.

Infine, come ai vecchi tempi, un dibattito, per dare spazio al dialogo e al confronto., a cominciare da quelli avviati nell’ occasione con sé stessi.

Ci sarà tutto questo mercoledì 5 dicembre,alle ore 15, con ingresso gratuito, a Lecce, al Teatro del Carcere di Lecce “Borgo San Nicola”, andrà in scena “Vide Cor Meum” (nella foto, di Veronica Garra), il Terzo Studio del Collettivo Rosa dei Venti, scritto e teatralizzato dai lettori detenuti partecipanti al Laboratorio stabile di Scrittura e Lettura Mondo Scritto, a cura della scrittrice e giornalista Luisa Ruggio, coadiuvata nella ricerca fotografica da Veronica Garra, in collaborazione con la Direzione della Casa Circondariale.

La prima presentazione del Terzo Studio, frutto delle attività avviate dal 2017 nella Biblioteca della sezione maschile del carcere, include un dibattito con il pubblico al termine della prova aperta.

Il Collettivo Rosa dei Venti è un progetto in favore dei lettori e autori in formazione detenuti nel Carcere di Lecce “Borgo San Nicola”, fondato nel 2016 da 16 lettori detenuti insieme alla scrittrice Luisa Ruggio.

 

 

 

Category: Cultura, Eventi

Lascia un commento

banner ad
banner ad