banner ad

LA TAP DENUNCIA GIANLUCA MAGGIORE ACCUSANDOLO DI AVER DANNEGGIATO I TERGICRISTALLI DI UNA SUA AUTO DI SERVIZIO, E SUL WEB SI SCATENA L’IRONIA

| 1 febbraio 2019 | 0 Comments

(g.p.)______Ieri sera, nelle NEWS PER LA STAMPA dei Carabinieri, fra le tante altre notizie, era contenuta questa informativa:

31 GEN 19, CORSO MATTINA, STAZIONE CC MELENDUGNO (LE), SEGUITO DENUNCIA SPORTA, DEFERIVANO IN S.L.:

M. G., NATO CALIMERA (LE) CL. 74, IVI RESIDENTE, ATTIVISTA MOVIMENTO NOTAP.

PREDETTO CORSO MANIFESTAZIONE DEL 29.01.2019, SI SDRAIAVA CUL CONFANO ANTERIORE ATV FIAT 500X PROPRIETA’ SOC. NOLEGGIO ………………………………….., CON A BORDO DUE RAPPRESENTANTI SOCIETA’ T.A.P., DANNEGGIANDO TERGICRISTALLI E PROCURANDO GRAFFI E LIEVI AMMACCATURE CARROZZERIA. DANNO DA QUANTIFICARE, ASSICURATO. A.G. INFORMATA DA STAZIONE CC MELENDUGNO.______

A differenza di altri organi di informazione, leccecronaca.it aveva scelto di non pubblicarla, non potendo fare il nome del diretto interessato (per le notizie di nera, la prassi consolidata vuole che si facciano solamente per gli arrestati) e, soprattutto, non potendo compiere le necessarie verifiche sull’accaduto.

Oggi pomeriggio il diretto interessato, Gianluca Maggiore, sul suo diario Facebook, ha commentato la notizia che lo riguarda, con compunta ironia e anzi in maniera divertita, annunciando che si metterà a dieta, per dimagrire…E postando foto di modelle sdraiate su di un cofano di auto. In breve, è diventato virale.

Numerose gli stanno giungendo le attestazioni di solidarietà, come per esempio “Denunciato per aver infastidito due tergicristalli di un’auto di Tap. Da ridere. Anzi da piangere. Solidarietà a Gianluca Maggiore”.

E l’ironia dilaga, come nel fotomontaggio che riproduciamo qui.

Infine, lasciamo ai nostri lettori le loro autonome valutazioni, aggiungendo solo qui di seguito il comunicato ufficiale del Comitato No Tap, diffuso sui social pochi minuti fa: “Apprendiamo da organi di stampa che uno dei portavoce del Movimento NO TAP è stato denunciato per aver danneggiato un automezzo in uso a TAP.
Secondo quanto appreso, martedì 29, in occasione della svendita del mare e della costa di San Foca al consorzio svizzero TAP , l’attivista Gianluca Maggiore avrebbe danneggiato una Fiat 500 in uso a TAP.
Dalle immagini in nostro possesso questi presunti danneggiamenti non sono assolutamente riscontrabili.
Il nostro pool di legali sta valutando azioni per ripristinare il buon nome del Movimento e dell’attivista”.

 

 

Category: Cronaca, Politica

Lascia un commento

banner ad
banner ad