NUOVO CINEMA LUPIAE / CINEFUMETTO, HORROR ANGOSCIANTE E…DOLCE COMMEDIA ALL’ITALIANA: IL MEGLIO DELLE NOVITA’ IN SALA QUESTO WEEKEND

| 5 aprile 2019 | 0 Comments

di Giuseppe Mauro______

Frizzante week-end di cinema tutto da scoprire.

Aprile, dolce dormire…Ma non in sala! Si preannuncia, infatti, un week-end scoppiettante per la Settima arte, e “Nuovo Cinema Lupiae” non si tira indietro, proponendovi oggi tre scelte uniche nei loro generi.

 

Torna in pista la DC Comics nella lotta al botteghino a suon di cinefumetti. Dopo il successo a sorpresa di Aquaman, ora tocca a Shazam stupire ancora.

Diretto da David F. Sandberg, è la strana storia di Billy Batson (Asher Angel), ragazzino scapestrato dal cuore d’oro, scelto da un mago come degno campione, trasformandolo in un adulto nerboruto (Zachary Levi) dai poteri divini e mitologici solo tramite una parola magica: Shazam, appunto. Rispetto ai toni cupi e drammatici che la DC ha finora proposto, qui si cambia completamente registro, puntando forte su uno stile piuttosto scanzonato e sul comico contrasto dell’animo infantile incastrato nell’adulto super.

Dovrebbe essere più presente questa inusuale leggerezza in un genere che, senza l’epica seriosa trita e ritrita, è semplicemente un giocattolone colorato per bambini mai cresciuti.

 

Altro giro, altra novità, stavolta in salsa horror. Dopo l’eclatante successo di Scappa-Get Out, il talentuoso regista Jordan Peele, ci presenta Noi, inquietante vicenda incentrata sul doppio: Adelaide Wilson (il premio Oscar Lupita Nyong’o), in vacanza con marito e figli, dovrà affrontare un trauma irrisolto e sopravvivere a quattro strane figure rivelatesi come diabolici doppelgänger di loro stessi. Partendo stavolta da una classica tematica dell’orrore, Peele punta ancora ad andare oltre il raccapriccio visivo, tentando di stuzzicare con sagacia l’angoscia dello spettatore attraverso una complessità di tematiche intrisa di umorismo demenziale con vista sulla società attuale. Una ricetta che con Get Out ha funzionato alla grande, e quindi attendiamo con curiosità se riuscirà a ripetersi in un nuovo incubo da far paura.

 

Infine, per non farci mancare nulla, eccovi una bella dose di follia da qualcuno che non ti aspetti: il cinema italiano. Dolceroma, diretto da Fabio Resinaro (regista dell’apprezzato Mine), è il delirio del povero Andrea Serrano (Lorenzo Richelmy), giovane scrittore che si ritrova a toccare le stelle dello show-biz quando il grande produttore Oscar Martello (Luca Barbareschi) vuole realizzare uno spettacolare kolossal dal suo romanzo. Ma quando la produzione non va come sperata, per non passare dalle stelle alle stalle, Andrea dovrà escogitare qualcosa, mentre gli imprevisti portano tutta la situazione al confine tra realtà e finzione. Una pellicola che unisce il grottesco della vecchia commedia all’italiana a una regia ipercinetica con sfumature action, il tutto nel divertente contesto del cinema che parla di cinema. Sarà cult o boiata pazzesca? Vale la pena scoprirlo.

Ora che siete ben informati ed attrezzati, non vi resta che sedervi comodi sulle vostre poltroncine per godervi un fine settimana di paura e delirio (e risate) a Las Lupiae…volevo dire a Nuovo Cinema Lupiae. Alla prossima!

 

 

 

 

Category: Cultura

Lascia un commento

banner ad
banner ad