banner ad

FIAMMA E FIAMME: A OGNUNO LA SUA

| 29 aprile 2019 | 0 Comments

di Francesco Buja______

Un’altra esclusione dei missini dalle urne (nella foto storica, Giorgio Almirante) ? Fiamma tricolore chiarisce.

Due anni fa la Commissione elettorale estromise dalle candidature per il Comune di Lecce la lista del Movimento sociale italiano, che partecipava alla competizione esprimendo un proprio aspirante sindaco. Ciò perché il simbolo dello storico partito di Destra avrebbe creato confusione con quello di Fratelli d’Italia – An. Tale pericolo evidentemente non sussiste più, visto che il Movimento sociale italiano parteciperà alle elezioni, e lo farà a sostegno del candidato sindaco Saverio Congedo, esponente proprio di Fratelli d’Italia.

 

Questa volta l’ombra del cartellino rosso sventolato dalla Commissione elettorale sarebbe comparsa sulla lista della Fiamma Tricolore, altro partito di Destra, per la mancanza dei certificati elettorali di alcuni candidati. Ma il partito interessato da tale dubbio chiarisce, in un comunicato stampa:“Contrariamente a quanto continuano a sostenere alcuni, la lista della Fiamma Tricolore sarà regolarmente in campo alle prossime elezioni comunali a Lecce a sostegno del candidato sindaco Adriana Poli Bortone. I 32 candidati sono pronti a ogni sforzo accanto a chi ha fatto la storia del Movimento sociale italiano e della Destra in Italia per ridare un futuro alla nostra amata Lecce”.

Category: Cronaca, Politica

Lascia un commento

banner ad
banner ad