banner ad

TUTTI PAZZI PER LE SERIE TV? L’INCHIESTA DI leccecronaca.it PROSEGUE CON DUE INTERLOCUTORI INTERESSANTI, OLTRE CHE PROFESSIONALMENTE INTERESSATI AL FENOMENO

| 18 luglio 2019 | 0 Comments

di Carmen Leo______

Un interlocutore privilegiato, obbligatorio, in materia di televisione. Paolo Pagliaro, 59 anni, di Lecce, docente a contratto, tra le sue numerose occupazioni, di Sociologia dell’Organizzazione dei Media a Scienze della Comunicazione dell’Università del Salento, imprenditore, editore e appassionato di politica, presidente del Movimento Regione Salento.

Da grande studioso e appassionato di musica, muove i suoi primi passi, negli anni Settanta, in alcune emittenti radiofoniche locali, fino a fondare, nel 1989, la rete televisiva Telerama, che ha appena festeggiato i suoi primi trenta anni di attività, dopo essere diventata un punto fermo, storico ormai, nel panorama dell’informazione.

Le guarderà, lui, di persona, le serie tv? Glielo abbiamo chiesto. Ed ecco che come ci ha risposto:

Non sono uno spettatore assiduo, ma ho guardato con piacere e interesse delle serie importanti, sia sui canali tradizionali, sia su qulli on demand. Mi è molto piaciuta The Young Pope, ideata e diretta da Paolo Sorrentino, trasmessa da SKY, certamente per l’intensità del racconto e la profondità dell’interpretazione dei personaggi, difficile da prevedere come comportamenti, all’interno di una trama ben ordita.

L’altra, di grande successo, è Narcos, in onda su NETFLIX, che narra la storia di Paolo Escobar, il noto narcotrafficante. È una produzione ben sceneggiata, che rappresenta in modo realistico uno spaccato della Colombia, terra che negli anni passati ha vissuto divisa da grandi contraddizioni. Da un lato l’enorme povertà nella quale versava la maggior parte della popolazione, dall’altro una fitta e capillare rete di corruzione che includeva politici, boss, poliziotti, immersi in un intricato giro di riciclo di denaro proveniente da attività illecite”.

Al noto editore, abbiamo chiesto anche se avesse mai pensato di produrre su Telerama una serie tv ispirata a fatti e personaggi afferenti alla cronaca locale salentina. Nemmeno a questa domanda, Paolo Pagliaro si è sottratto: “Mi farebbe piacere, ci ho pensato tante volte e mi sono anche confrontato con dei professionisti del settore, mancano, però, attori e sceneggiatori. Il problema più importante è anche costituito, senza dubbio, dalla mancanza di risorse e sponsor, che rende veramente difficile avviare produzioni di tal genere”. Questa la sua rammaricata risposta.

 

Ad un altro salentino, il giovane Giuseppe Mauro, 22 anni, di Galatina, studente della Facoltà di Design della Comunicazione al Politecnico di Milano, disegnatore, vignettista, esperto di cinema, abbiamo posto poi il nostro canonico interrogativo sui telefilm.

Non si definisce un vero e proprio appassionato di serie TV, ma… “Sono più tendente al versante cinematografico. Negli ultimi tempi, però, cerco di seguire le novità più interessanti ed i contenuti più innovativi di queste produzioni tanto amate, che hanno raggiunto livelli di qualità davvero alti, assicurando, talvolta, quella sensazione di meraviglia che il cinema di oggi, ossessionato da continue riproposizioni senz’anima, non riesce più a garantire.

Stranger Things, per esempio, prodotta da Netflix, è diventata un cult. Per il citazionismo espresso, quell’evidente amore per l’horror, la fantascienza e l’estetica degli anni Ottanta, essa appare precisa nel dettaglio, vive di vita propria, non è puramente autoreferenziale, emozionando e intrigando anche grazie ad una scrittura di personaggi, che fin da subito creano una relazione con lo spettatore. Anche per questa ragione le serie televisive riescono a diventare dei veri e propri fenomeni nel nostro immaginario”.

 

Molto competenti ed esaurienti, tutti questi pareri ci forniscono così un riscontro dettagliato di questo fenomeno, le cui rilevanti dimensioni abbiamo comprovato.

Inducono poi a riflettere su come stiano mutando i gusti del pubblico televisivo, maggiormente incline a vivere le emozionanti, se pur frammentarie, avventure dei personaggi di più svariata natura che finiscono per affascinare, sorprendere, incantare, stupire. ______

( 3 – continua )______

LE PRIME DUE PUNTATE DELLA NOSTRA INCHIESTA

TUTTI PAZZI PER LE SERIE TV? UN’INCHIESTA DI leccecronaca.it SU QUESTO FENOMENO DI GRANDE SUCCESSO E DI STRAORDINARIA ATTUALITA’: “Le ho viste quasi tutte, ma la mia preferita in assoluto si intitola…”

TUTTI PAZZI PER LE SERIE TV? L’INCHIESTA DI leccecronaca.it PROSEGUE CON LE INASPETTATE CONFESSIONI DI QUATTRO INSOSPETTABILI INTELLETTUALI. ED ECCOLE QUA…

Category: Cultura

Lascia un commento

banner ad
banner ad