IL LECCE / IL PREPARTITA / AL DEBUTTO CASALINGO

| 31 agosto 2019 | 0 Comments

(Rdl)______Viene, l’ Hellas Verona, dopo una promozione agguantata ai play off la scorsa stagione, dalla prima partita di serie A conclusa con un pareggio interno 1 a 1 con il Bologna.

Rosa ampia e lunga, definita l’anno scorso ‘corazzata’ in serie B, che, per quanto traballante e raggiunta da molti siluri, due dei quali, sia all’andata, sia al ritorno, proprio dal Lecce, è riuscita alla fine ad arrivare alla meta.

Un calcio mercato senza infamia e senza lode.

Il Lecce delle meraviglie, dopo aver sbattuto alla prima contro la portaerei nucleare dell’Inter, cerca il primo gol in serie A, e in serie A ogni gol è da solo, comunque, una festa per i Giallorossi, e i primi punti.

Lo scudetto – salvezza passa in primis per le partite casalinghe, specie quelle che potrebbero essere le dirette concorrenti per non retrocedere.

Formazioni tutte da decidere per i due allenatori.

Si gioca domenica 1 settembre, ore 20.45, al Via del Mare, del record di abbonamenti, e risistemato in tempo utile.

C’è grande attesa in città per questo debutto casalingo in serie A dopo sette anni.

Sarà una gara molto fisica, il Verona fa dei duelli il suo punto di forza. Mi aspetto un avversario con tanta aggressività e ben organizzato” – ha commentato mister Fabio Liverani –  “Vengono da una grandissima prova con il Bologna e anche quando sono rimasti in inferiorità hanno concesso poco. Sarà una partita difficile, ma alla nostra portata. Quello che vorrei vedere domani è alzare il minutaggio di quello di buono che abbiamo fatto a Milano, stare nella partita e non concedere quello che abbiamo concesso all’Inter. Mancosu e Shakhov hanno una settimana di lavoro in più con la squadra, ma non credo ancora i movanta  minuti. La nostra forza in questi anni è stato il gruppo, è da li che abbiamo costruito le fondamenta di quello che abbiamo fatto“.

 

L’aria di Verona è stata portata in conferenza stampa alla vigilia della partenza dal nuovo tecnico Ivan Juric: “Dobbiamo essere coraggiosi, con lo spirito giusto e l’ambizione di giocare per vincere. Liverani ha fatto un grande lavoro, hanno un gioco sviluppato nel corso degli anni, e questo è il loro punto di forza, come hanno dimostrato anche contro l’Inter dove nonostante il risultato hanno fatto la loro partita. Come l’ultima, è una gara che vale molto perché contro una diretta concorrente. Il nostro obiettivo è chiarissimo, ovvero la salvezza e tutto sarà pensato in quest’ottica. Ogni gara deve essere affrontata tenendolo presente, fermo restando che abbiamo le caratteristiche per fare un bel calcio aggressivo, su questo abbiamo lavorato costruendo la squadra”.

______

LA RICERCA nel nostro articolo immediatamente precedente

RECORD DI ABBONAMENTI, MENTRE E’ ARRIVATO IMBULA

 

 

 

 

 

Category: Sport

Lascia un commento