banner ad

VIGILANZA CONTRO LE ILLEGALITA’ A TORRE CHIANCA

| 14 ottobre 2019 | 0 Comments

Riceviamo e volentieri pubblichiamo. Le Guardie Ecologiche e le Guardie Zoofile ci mandano il seguente comunicato congiunto______

Dopo la presenza di un Suv che spadroneggiava, due giorni fa, sulla spiaggia di Torre Chianca, in piena area protetta, sono scese in campo anche le Guardie Ecologiche, incaricate dall’Ufficio Parco del Comune di Lecce, e le Guardie Zoofile.

Non sono trascorsi nemmeno due giorni dalla segnalazione di un Suv che scorrazzava in tutta libertà sulla spiaggia di Torre Chianca, incurante delle normative vigenti, perché l’episodio si ripetesse.

Questa mattina, complice la bella giornata, ancora una volta è stato avvistato sulla spiaggia di Torre Chianca un Suv che, alla vista delle Guardie Ecologiche ENDAS e delle Guardie Zoofile NOGRA, si è immediatamente dileguato.

Gli illeciti rilevati dalle Guardie, questa mattina, non si fermano solo all’avvistamento del Suv ma anche alla presenza di numerosi pescatori che, nonostante il divieto, continuano a pescare nel Bacino dell’Idume e di diverse persone che attraversano le spiagge e le dune con i Quad.

Sia le Guardie Ecologiche ENDAS che le Guardie Zoofile NOGRA, supportate da tutte le Associazioni (ATA-PC, COA, ENPA, FIAS, La CASA di GEA), che insieme ad esse fanno parte della Rete di Associazioni – Insieme per l’Ambiente e il Territorio, dichiarano guerra all’illegalità e assicurano controlli più serrati affinché su questa landa ritorni la legalità.

 

 

Category: Cronaca, Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Lascia un commento

banner ad
banner ad