banner ad

CENTRO STUDI KOINÉ EUROPE, A LECCE L’ALTA FORMAZIONE PROGETTATA

| 8 gennaio 2020 | 0 Comments

E A leccecronaca.it LA PRESIDENTE NICOLETA APOPEI NE SPIEGA TUTTE LE ATTIVITA’

di Carmen Leo______

“Il Centro Studi Koinè Europe nasce con l’obiettivo di promuovere la cultura, stimolare la ricerca, il sapere e la formazione scientifica.

In quanto legalmente e giuridicamente riconosciuto, è attivamente operante sul territorio, avendo stipulato varie collaborazioni  e  connessioni  con  diversi enti, attraverso partenariati strategici, forme di cooperazione strutturate di lunga durata, che legano saldamente organizzazioni pubbliche o private ad istituti di istruzione di vario genere.

Il tutto è finalizzato al garantire una più alta qualità dell’insegnamento nei settori dell’Istruzione e della Formazione.

Il vero valore aggiunto del Koinè Europe sta nell’ offerta di  attività e programmi di studio intensivi e mirati, come anche nella promozione di  progetti che rispettano parametri validi a livello europeo. Un vero e proprio punto di partenza per essere competitivi in un mondo che richiede ‘formazione continua’ e una forte risposta in un nuovo orizzonte che, allargato e globalizzato, da spazio ad un mercato del lavoro che esige sempre nuovi e innovativi standard di conoscenza”.

Così spiega a leccecronaca.it Nicoleta Apopei   (nella foto di copertina, le altre sono del centro), 39 anni, di Iasi in Romania, presidente e legale rappresentante del Centro Studi  Koinè Europe, educatrice professionale socio pedagogica con  esperienza quinquennale in questo settore e nel campo della formazione.

Koinè Europe si fa promotore di una “Lifelong Learning” (dall’inglese, vale a dire: apprendimento lungo tutto l’arco della vita) un concetto più ampio, profondo e specifico di una ‘formazione continua’ che possa abbracciare tutti gli ambiti del sapere e della cultura, durante tutto l’arco della vita e delle varie esigenze professionali.

L’ente pensa all’utente, alla sua relazione col mercato del lavoro e sente forte l’esigenza di un sistema unico di equiparazione di titoli e professioni, sviluppa gemellaggi e varie collaborazioni con Università ed Istituti Superiori di Lecce e dell’Europa,  al fine di garantire studio, ricerca continua e sinergiche collaborazioni per promuovere una formazione competitiva e di alto livello.

Tutte queste attività si traducono in una “informazione progettata”, o meglio, in una EURO-Progettazione che si avvale dell’attivazione di finanziamenti di natura pubblica e privata, regionali e comunitari, stanziati per incentivare la formazione professionale e le abilità individuali di chi ad essa si rivolge.

“Tutto il personale del Koinè” – continua  a spiegare la presidente Nicoleta Apopei -“sia amministrativo che didattico, è altamente qualificato e pronto a rispondere a qualunque richiesta, selezionato in maniera accurata per offrire un servizio professionale e di livello superiore in ogni ambito, vantando nomi dello spessore ed esperienza della Professoressa Giusy Negro, coordinatrice didattico-formativa del Centro Studi  (della quale abbiamo raccontato ad ottobre un’iniziativa sul folklore salentino all’Università di Bucarest, ndr), che oggi  rappresenta una solida realtà a livello territoriale; è il fulcro di una rete di accordi tra istituti nazionali e internazionali del calibro dell’Università Cristiana  Dimitrie Cantemir,  l’Università di Medicina, il Liceo Classico Dante Alighieri, con classi bilingue di Italiano e Rumeno, tutti a  Bucarest, in  Romania.

 

Qui si integrano perfettamente un sistema di istruzione rumeno ed uno di matrice italiana ed europea, consentendo ai diplomati delle classi italiane di iscriversi a percorsi di istruzione anche in Italia.

Un’altra fattiva collaborazione avviene  con  la Cooperativa Sociale L’Arcobaleno, il cui presidente è Diego Pellè, ente di formazione accreditato presso la Regione Puglia e impegnato, da oltre venti anni, in progetti di formazione Europea.

 

L’ente è inoltre Centro d’Esame,  svolge, infatti, nelle aule della propria sede didattica, sedute di esami per conferire, previo accertamento da parte di docenti specializzati, certificazioni Ei-Center Business e English Speaking Board, piattaforme specializzate nell’accertamento delle competenze acquisite in Lingua Inglese e Rumena, con il rilascio delle relative certificazioni per l’accertamento delle competenze linguistiche di livello A1-A2-B1-B2-C1-C2.

Attraverso il nostro centro è anche possibile ottenere la migliore preparazione per la certificazione informatica ECDL IT -Security – Livello Specialised- Advanced (AICA) – Pekit ed il rilascio della certificazione dei 24 CFU (Crediti Formativi Universitari) utili e necessari per accedere al nuovo concorso per l’abilitazione all’insegnamento” – aggiunge ancora Nicoleta Apopei.

“Grazie alla partnership con l’ Università eCampus, sede distaccata del Polo Universitario ECampus di Rende, Cosenza, guidata dal Presidente Aldo Grandinetti, con un raggio d’azione in tutta la regione Puglia, si possono frequentare, in modalità blended- online ed in presenza-  diverse tipologie di Master post universitari”– conclude infine Nicoleta, con l’orgoglio di chi dedica da anni le proprie energie, passione, entusiasmo, alla ricerca ed attuazione di tutto ciò che ruota attorno al complesso e affascinante mondo del sapere e della cultura ad ampio spettro.______

CONTATTI

https://www.koineurope.com/

 

https://www.facebook.com/KoineEurope/?modal=admin_todo_tour&notif_id=1578489446284785&notif_t=page_invite

 

https://www.facebook.com/ASSET-LECCE-108812763902458/?modal=admin_todo_tour&notif_id=1578489469115812&notif_t=page_invite

 

 

 

______

LA RICERCA nel nostro articolo del 14 ottobre scorso

LA TARANTA SALENTINA TESSE LA SUA TELA ANCHE IN ROMANIA

 

 

 

Category: Costume e società, Cronaca, Cultura

Lascia un commento

banner ad
banner ad