IL LECCE / IL PRE PARTITA / A ROMA SI SCRIVE LA STORIA

| 22 febbraio 2020 | 0 Comments

(Rdl)______“Andiamo a Roma  (Stadio Olimpico, domenica 23 febbraio, fischio di inizio ore 18.00, ndr) con le nostre certezze, con la nostra umiltà, e con la nostra voglia di fare una partita gagliarda”. Per scrivere la storia, aggiungiamo noi, visto che il Lecce, reduce da tre vittorie di fila, record appunto storico eguagliato, quattro di fila non le ha mai vinte.

 

Così pochi minuti fa, nella consueta conferenza stampa della vigilia, al Via del Mare, l’allenatore del Lecce Fabio Liverani, che, in sintesi, così si espresso rispondendo alle varie domande: “Oramai sta diventando una costante la difficoltà a livello numerico nel reparto avanzato. In attacco disponiamo del solo Lapadula, ma comunque in organico abbiamo giocatori con caratteristiche offensive.

Dispiace per i ragazzi che sono infortunati e per tutti noi che dobbiamo fare a meno di loro.

Domani con la Roma sarà una gara sicuramente difficile e impegnativa, andiamo li con le nostre certezze e umiltà per fare una partita gagliarda, di sostanza. Dovremo ripetere la prestazione di Napoli e di altre gare, difendendo quando ci sarà da farlo e cercando di fare gioco quando possibile. Pensare ad una Roma stanca per l’impegno europeo sarebbe il più grave errore.

I loro giocatori hanno grande qualità e sono abituati a disputare tre impegni in sette giorni”.

 

La Roma, impegnata negli nella Coppa Europa League sia giovedì scorso, sia giovedì prossimo, in campionato è reduce da tre sconfitte di fila, con relativa coda di polemiche.

L’allenatore Paulo Fonseca (nella foto) non si scompone, e nella sua conferenza stampa, sempre di questo primo pomeriggio, nella capitale, si è detto ottimista per il futuro della sua squadra: “Kolarov domani sarà in campo, per la partita contro il Lecce le sue caratteristiche sono importanti. Ha avuto qualche problema rispetto ai compagni, ma è migliorato nell’ultima partita.

Sono il primo a credere che sia possibile giocare la prossima Champions e devo essere il primo a trasmettere questa mia convinzione ai giocatori. 

Mancini non ha giocato, ritornerà in squadra quando io penserò di averne bisogno. 

La squadra di Liverani è molto motivata, viene da tre vittorie consecutive. Gioca bene, gioca dal basso. Ha buoni giocatori, gli piace avere la palla. Stanno vivendo un grande momento. Sarà una partita difficile. Per questo cambierò alcuni giocatori. Come ho detto, non abbiamo molto tempo per recuperare ed è normale che potremo cambiare qualcuno per essere più freschi”.

 

Category: Sport

Lascia un commento