L’ON. SARA CUNIAL PROVA AD AGGREGARE I CITTADINI ‘NON CONFORMI’ CHE NON SI SENTONO PIU’ RAPPRESENTATI DA PARTITI E MOVIMENTI : “Nasce R2020, per unire coloro che resistono, reagiscono e si reinventano”

| 22 maggio 2020 | 0 Comments

Riceviamo e volentieri pubblichiamo. Da Roma, l’on. Sara Cunial (nella foto, durante l’ultimo suo dirompente intervento in Parlamento, la scorsa settimana, sull’emergenza sanitaria, che, nell’occasione, proponiamo in coda  in versione integrale) attualmente al Gruppo Misto, ci scrive______

Roma, 22 mag. – “In questi tempi bui, in cui i valori democratici sono calpestati insieme ai diritti degli italiani, tantissime persone stanno aprendo gli occhi. Da una parte la delusione e la rabbia verso una politica portata avanti contro qualsiasi ragionevolezza e rispetto per la Vita, dall’altra la consapevolezza di non essere soli nel ripudiare questa situazione e a immaginare un domani diverso. La nuova Resistenza nasce da qui: da una nuova coscienza. Per mantenere in piedi un sistema neoliberista che ha fallito sotto tutti i punti di vista ci hanno ingabbiati, imbavagliati, ingannati, svenduti e umiliati. Hanno ridotto interi Paesi alla fame e un Pianeta allo stremo. È tempo di reagire e di costruire insieme un futuro diverso da quello che ci stanno propinando”. Ad affermarlo sono la deputata Sara Cunial, il consigliere regionale del Lazio, Davide Barillari, e l’ex parlamentare Ivan Catalano, i promotori di R2020, un coordinamento di cittadini, gruppi, associazioni, comitati riuniti nell’obiettivo di creare un fronte comune per riaffermare e tutelare i propri diritti di libertà, dignità e autodeterminazione.

 

“Siamo cittadini liberi che vogliono vivere in un Paese libero – continuano – per questo abbiamo deciso di mettere al servizio della collettività uno strumento di aggregazione in cui riunire tutti i vari movimenti che già oggi si battono per gli stessi interessi: per il Bene Comune, la tutela della salute, dell’ambiente e dei propri figli. Per ripristinare immediatamente la nostra Costituzione e farla valere, davvero. Non si tratta di un partito né, tantomeno, un invito ad abbandonare le singole battaglie o la propria identità, anzi – spiegano – Rafforziamo quel tipo di impegno, amplifichiamolo, ma facciamolo nel contesto di un progetto comune. Accendiamo tanti piccoli fuochi di resistenza, in Italia come altrove, mettiamoli in rete e rendiamo virale la ribellione, cosicché sia impossibile reprimerci tutti. Ciascuno sarà il megafono delle singole istanze. Tutti insieme saremo un’unica voce – proseguono –. È il momento di agire per il mondo che vogliamo. Un mondo in cui l’interesse di tutti sia prioritario a quello di pochi. Un mondo in cui il Ben-Essere delle persone e della Terra non sia sacrificato a potenti multinazionali o a un manipolo di criminali come sta avvenendo oggi. Chiunque desideri conoscere il progetto e aderire, mettendo eventualmente a disposizione le proprie professionalità e competenze per supportare istanze comuni potrà farlo sul sito www.r2020.it. È tempo di cambiare rotta – concludono – Non sarà una cosa semplice, ma uniti ce la possiamo fare. Ognuno con le proprie peculiarità. Adesso è il momento di ribellarci, creare nuove comunità resilienti e rinascere insieme, come singoli e come Paese”.

Sito: www.r2020.it

Telegram: https://t.me/R2020_facciamoRete

Mail: info@r2020.it ______

L’APPROFONDIMENTO dal profilo Facebook di Sara Cunial, il suo ultimo discorso in Parlamento

Emergenza Covid-19, la mia dichiarazione di voto

Esame del decreto "Emergenza Covid-19", la mia dichiarazione di voto contrarioHobbes ci ricorda che il potere assoluto non nasce con un'imposizione dall'alto, ma dalla scelta di individui che si sentono più protetti rinunciando e concedendo la propria #libertà a un terzo.In virtù di questo voi proseguite anestetizzando le menti a base di mass media comprati, amuchina e PNL con parole come REGIME, CONSENTIRE E PERMETTERE. Vi permettete di normare anche i nostri legami e sentimenti e certificare i nostri affetti. Ed allora ecco la #Fase2. Tale e quale la Fase 1. Cambia solo il nome, come già per il #MES.Abbiamo capito che non si muore di certo per il #virus ed allora si potrà soffrire e morire a norma di legge per la miseria e la povertà. 1.6 miliardi di persone sono a rischio per Onu. E come nei migliori regimi, la colpa sarà scaricata solo su noi cittadini! Ci togliete la libertà e dite che ce la siamo cercata, al grido del dividi et impera. A rimetterci soprattutto i nostri figli: anime violentate in accordo con il Garante dei diritti e Cismai varie. Sarà allora concesso il diritto alla scuola solo con braccialetto per abituarli alla libertà vigilata e distanziamento sociale in cambio di un monopattino e tablet.Il tutto per assecondare gli appetiti di un capitalismo finanziario il cui motore è il conflitto di interessi ben rappresentato da #Oms, il cui primo finanziatore è il filantropo e salvatore del mondo Bill Gates. Egli già nel 2018 profetizzava una pandemia, poi simulata lo scorso ottobre nel Event 201 in accordo con gli amici di Davos, ed ormai da decenni si prodiga nello sviluppo di piani di depopolamento e controllo dittatoriale sulla politica globale, puntando ad ottenere il primato su agricoltura, tecnologia, energia. “Se facciamo un buon lavoro con i nuovi vaccini, la sanità e la salute riproduttiva, possiamo diminuire la popolazione mondiale del 10-15%” e “solo un genocidio può salvare il mondo” sono state le sue parole.Grazie ai suoi vaccini è riuscito a sterilizzazione milioni di donne in Africa, ha provocato un’epidemia di poliomielite che ha paralizzato 500 mila bambini in India, ed ancora oggi con il DTP causa più morti della stessa malattia così come con i suoi #OGM sterilizzanti, progettati da #Monsanto e donati così generosamente alle popolazioni bisognose.Il tutto mentre sta già pensando di distribuire il tatoo quantico per il riconoscimento vaccinale e i #vaccini a mRna, come strumenti di programmazione del sistema immunitario. Ed allora in questa tavola imbandita c’è tutto il Deep state all’italiana: Sanofi che, insieme alla collusa Glaxo, sigla accordi con le società di medicina per l’indottrinamento dei medici del futuro, facendosi beffe della loro autonomia di giudizio. Ci sono le multinazionali HiTech come la romana Engineering, amica del nobile Mantoan, o la Bending Spoons della Pisano per controllo e gestione dei nostri dati sanitari in rispetto all’AGENDA europea #ID2020 di identificazione elettronica che ricorre alla vax di massa per ottenere una piattaforma di identità digitale.Ci sono gli amici di Aspen come Sassoon e #Colao che con i suoi report di 4 pagine da 800 euro l’ora, senza alcun revisione scientifica, ci detta la sua politica da generale del #Bildeberg ben lontano dal campo di battaglia. Il contributo italiano all'alleanza internazionale contro il Coronavirus sarà di 140,5 milioni di euro, di cui 120 milioni a Gavi Alliance, la no profit creata dalla fondazione Gates e sono solo parte dei 7,4 miliardi di euro recuperati dalla Commissione europea per trovare i vaccini contro il Coronavirus che serviranno a quanto sopra descritto. Nulla per la sieroterapia che ovviamente ha il terribile effetto collaterale di costare pochissimo. Il vero obiettivo è il controllo totale, il dominio assoluto sugli esseri umani ridotti a cavie e schiavi violandone sovranità e libero arbitrio. Il tutto tramite i vostri inganni travestiti da compromessi politici. Mentre voi stracciate Codice di Norimberga con #Tso, multe, deportazioni, riconoscimento facciale ed intimidazioni avallate dallo scientismo dogmatico – protetto dal nostro “pluripresidente” (Napolitano) – che è la vera epidemia culturale di questo Paese, noi MOLTIPLICHEREMO I FUOCHI DI #RESISTENZA in modo tale che vi sia impossibile reprimerci tutti. Un consiglio al nostro Presidente #Conte: La prossima volta che riceve una telefonata dal filantropo #BillGates, la inoltri direttamente alla Corte Penale Internazionale per crimini contro umanità all’AIA. Diversamente ci dica come dovremmo definire l’amico avvocato che prende ordini da un criminale.Se volete essere aggiornati aggiungetevi al mio canale telegram:https://t.me/saracunial

Pubblicato da Sara Cunial su Giovedì 14 maggio 2020

Category: Cronaca, Politica

Lascia un commento

banner ad
banner ad