DRAMMATICO INCIDENTE SUL LAVORO AL CANTIERE DEL GASDOTTO SNAM, MUORE OPERAIO DI SQUINZANO

| 27 Maggio 2020 | 0 Comments

(Rdl)______Drammatico incidente sul lavoro questa mattina nel Salento, al cantiere del gasdotto Snam. E’ morto un operaio di 34 anni, Simone Martena, 34 anni, di Squinzano, dipendente dell’azienda Max Streicher, multinazionale specializzata nella costruzione di gasdotti (nella foto), impegnata nella realizzazione di quello della Snam di interconnessione fra il terminale della Tap a Melendugno e la rete italiana, in territorio di Brindisi.

L’incidente verso le ore 11.00 nei pressi della strada fra Pisignano di Vernole e Castrì, dove si stanno interrando grossi tubi di acciaio dal diametro di un metro e quaranta centimetri, che vengono via via saldati.

Per cause ancora da accertare, il povero giovane è finito  sotto una grossa macchina che solleva e trasporta i tubi.

Subito soccorso dai sanitari del 118, è stato portato al Vito Fazzi, ma purtroppo è morto prima di arrivare in ospedale in seguito alla gravità delle ferite riportate.

Sul posto, i Carabinieri hanno avviato le indagini, arrivati anche i tecnici dell’ servizio prevenzione e sicurezza sul lavoro dell’Asl.______

REAZIONI E COMMENTI NEL NOSTRO ARTICOLO IMMEDIATAMENTE SEGUENTE

DRAMMATICO INCIDENTE SUL LAVORO / LE REAZIONI

 

Category: Cronaca

Lascia un commento