IL LECCE / IL PREPARTITA / LE PAROLE DI LIVERANI E NICOLA

| 18 luglio 2020 | 0 Comments

(Rdl)______La paura fa tre punti, preziosi per la salvezza e di impatto straordinario per il morale, nel calcio importante quasi quanto la forma fisica?

Sì, ma per chi?!?

E se finisse invece in parità, tanto per rimandare il verdetto fino alla fine?

Divise da un solo punto, Genoa, sopra, e Lecce, sotto, al limite del precipizio, con le altre squadre già lontane, si affrontano domani, domenica 19 luglio, a Marassi, fischio di inizio ore 19.30, in una partita crocevia del campionato (trentaquattresima giornata, quindicesima di ritorno, cinque al termine).

Vediamo le valutazioni di Fabio Liverani, in conferenza stampa questo pomeriggio prima della partenza: qui di seguito una sintesi della sue dichiarazioni:

“Massima attenzione da parte di tutti, siamo verso la fine del torneo, non c’è più tempo per recuperare.

La partita di domani è un crocevia molto importante ed è normale che la vittoria di una delle due squadre avvicini all’obiettivo.

Ora sale un pochino di più la tensione e parlo in generale dell’ambiente, tutti quanti dobbiamo essere bravi ad eliminare ogni tipo di errore.  Anche quelli piccoli, il tempo sta finendo e non si può più riparare. Bisogna avere un’attenzione a tutti gli aspetti.

Non abbiamo la possibilità di fare un turn over ampio, può succedere che chi tiri la carretta alla terza partita ravvicinata di fila abbia un cedimento. 

Il Genoa ha in squadra calciatori che conoscono questo torneo. Iago Falque, Masiello, Behrami, Soumaoro e Perin. Noi abbiamo messo quello che dovevamo, abbiamo una buona squadra per lottare e siamo lì per fare novanta minuti con voglia, umiltà e temperamento. Il campo, come sempre, dirà quello che meritiamo.

Per la formazione di domani, Rossettini è out. Meccariello è un opzione in più e valuteremo tutte le soluzioni. Deiola ha finito la stagione, Tachtsidis ha avuto un problemino ma vedremo come sta nella rifinitura. Conto di recuperarlo. Lapadula? Dobbiamo vedere quanti minuti ha nelle gambe., può essere della partita.

“Non dobbiamo fare più errori tecnici per mettere in discesa la partita. Se il Genoa avrà le qualità per fare gol da solo è giusto dar loro meriti ma è giusto limitare i regali troppo grandi fatti in quest’ultimo periodo. Dobbiamo essere meno belli e più cattivi”.

 

Conferenza stampa questo pomeriggio anche per l’ allenatore del Genoa Davide Nicola (nella foto):

“Vogliamo andare a prenderci la vittoria. Stiamo lavorando bene con grande passione. Abbiamo un punto in più del Lecce e per noi diventa importante avere entusiasmo.

È la gara più importante perché ci dà la possibilità di arrivare prima al nostro obiettivo. Da quando sono arrivato abbiamo pensato solo a raggiungere la salvezza. Abbiamo conquistato punti, gioco e coraggio. Questo è il momento clou, il più interessante perché è ora che possiamo salvarci.

Nonostante le difficoltà questa squadra ha dimostrato equilibrio. Dobbiamo essere convinti che se riusciamo a giocare uniti come abbiamo fatto vedere più volte, possiamo mettere in difficoltà chiunque”.

 

Category: Sport

Lascia un commento