IL PUNTO SUL CAMPIONATO

| 27 luglio 2020 | 0 Comments

(.)______La terzultima giornata si apre venerdì notte con la sfida fra Milan e Atalanta, che mantiene le promesse di spettacolo. Finisce 1 a 1, tutto nel primo tempo, prima Calhanoglu, poi Zapata (nella foto), ma con il risultato sempre in bilico e tante occasioni create dal gioco delle due squadre.

Sabato pomeriggio, a Brescia, Brescia – Parma 1 a 2.

Poi in serata la netta vittoria dell’Inter a Genova contro il Genoa 0 a 3.

Infine, nella notte, il Napoli batte il Sassuolo 2 a 0. Qui si è verificato un fatto incredibile, robe da primato nella storia: quattro gol annullati al Sassuolo per fuorigioco, il primo su intervento diretto del guardalinee, gli altri tre dopo consulti Var.

E andiamo a domenica. Di Bologna – Lecce abbiamo riferito a parte: un risultato decisivo per la lotta per non retrocedere.

E’ salvo il Torino, sia pur col deludente pareggio 1 a 1 a Ferrara con la Spal.

E’ salva l’Udinese, che passa a Cagliari 0 a 1.

Così, a due giornate dal termine, il Genoa tiene i quattro punti di vantaggio sul Lecce, un distacco che, tranne per la matematica, pare irrecuperabile, nella logica del calcio, per quanto pazza possa essere a volte.

Nelle altre partite della domenica, la Lazio sbanca Verona 1 a 5, la Roma batte la Fiorentina 2 a 1, e, nella notte, la Juventus vince ancora lo scudetto, battendo 2  a 0 la Sampdoria.

Si rigioca domani e mercoledì, poi domenica 2 agosto, ma, tranne un aspetto marginale, l’ultimo posto buono per giocare nelle Coppe Europee nella prossima stagione, conteso fra Napoli e Milan, il campionato praticamente è già finito.______

LA RICERCA nel nostro articolo immediatamente precedente

IL LECCE / IL POSTPARTITA / ‘ARBITRO SENZA CUORE’

 

 

 

 

Category: Sport

Lascia un commento