ARANCIA MECCANICA NELLA NOTTE A SAN CATALDO, UN UOMO PICCHIATO E DERUBATO. PRESI IN POCHE ORE I PRESUNTI RESPONSABILI, TRE GIOVANISSIMI

| 18 agosto 2020 | 0 Comments

(e.l.)______Tre arresti per rapina, a Lecce, nella tarda mattinata di oggi. Sono tutti giovanissimi e si trovano ora in carcere, come disposto dall’autorità giudiziaria.

Si tratta di Marco Murati, 18 anni, di Lecce; Pierre Louise Blaise Bartoccioni, 20 anni, di Tricase e Benjamin Dali, 20 anni, originario della ex Jugoslavia.

L’ accusa è di rapina aggravata in concorso, in relazione a quanto successo nella notte a San Cataldo ai danni di un uomo di 58 anni di Lecce, al quale è stata portata via l’auto, dopo essere stato preso a calci e pugni.

 

La brillante operazione della Squadra Mobile della Questura è scattata verso le 2, quando al 113 un cittadino ha raccontato di essere stato picchiato mentre faceva una passeggiata a San Cataldo in prossimità del faro da tre giovani conosciuti, con sul volto mascherine chirurgiche, che gli avevano portato poi via la sua Fiat Grande Punto, con cui si erano rapidamente dileguati, con il suo orologio e con il suo borsello, contenente 150 euro, documenti ed effetti personali.

Soccorsa la vittima, curato al pronto soccorso dell’ospedale Vito Fazzi per ferite giudicate guaribili in trenta giorni, è scattata la caccia agli aggressori.

 

L’auto è stata rintracciata dagli agenti della Polizia di Stato questa mattina nei pressi della Stazione Ferroviaria.

Da qui le ulteriori brevi indagini, che hanno portato in poche ore all’arresto dei presunti responsabili.______

LA RICERCA nel nostro articolo immediatamente precedente con l’altra notizia di cronaca più rilevante delle ultime ore dal Salento

DUE PRESUNTI SPACCIATORI AL CENTRO COMMERCIALE

 

Category: Cronaca

Lascia un commento