LA NOTTATA DI UN PREGIUDICATO SCONVOLGE BRINDISI

| 25 Agosto 2020 | 0 Comments

(e.l.)______La nottata di un uomo di 49 anni, con precedenti, talmente movimentata da impegnare forze dell’ordine, vigili del fuoco, medici e paramedici, e quant’altri, e interessare mezza Brindisi, nella città soffocata dall’afa di questi giorni.

Prima ha minacciato di buttarsi dal terrazzo della palazzina in cui abita; poi di aprire il gas di casa; poi è scappato ed è entrato di una pizzeria, in cui si è impossessato di un coltello e di un paio di forbici; poi ha continuato la fuga su una bicicletta rubata; infine, è ritornato indietro ed ha tentato di rubare l’autobotte dei Vigili del Fuoco che era intervenuta sul posto.

L’autista glielo ha impedito, ma si è beccato una coltellata ad un braccio ed è dovuto andare al pronto soccorso dell’ospedale Perrino (nella foto), dove è stato curato e giudicato guaribile in una settimana.

 

Nonostante la concitazione del momento,  gli operatori di Volante, utilizzando il dispositivo a base di peperoncino (oleoresin capsicum) in loro dotazione, alla fine lo hanno immobilizzato, e disarmato; e alla fine lo hanno  arrestato con le accuse di rapina impropria e resistenza a pubblico ufficiale.

Il Questore ha inteso esprimere sia al personale dipendente sia a quello dei Vigili del Fuoco, il proprio apprezzamento per la gestione di un delicato intervento che avrebbe potuto avere conseguenze ben più gravi.

Category: Cronaca

Lascia un commento