UNO SCHERZO RIUSCITISSIMO CHE STA SPOPOLANDO SUL WEB

| 14 gennaio 2021 | 1 Comment

VIENE (?!?) PER (BEEP) IL NUOVO ACQUISTO DELL’U.S. LECCE. IL TRIONFO DI HENE KURRASKA, CHE PIU’ DEL CAMPO DI CALCIO AMA PERCORRERE ALTRI TERRENI DI GIOCO

di Mattia Ala______

Premessa necessaria per i nostri lettori che non seguono il calcio. Per due mesi d’estate e per un mese d’inverno, come in questi giorni, il mondo del pallone va in fibrillazione continua, nel seguire il calcio mercato, cioè i passaggi dei calciatori da una squadra all’altra: paiono tutti impazziti, gli addetti ai lavori, in uno stillicidio quotidiano di voci, boatos, anticipazioni, trattative vere o inventate, ingaggi, procuratori, direttori sportivi, allenatori, schemi e problemi.

 

Premessa necessaria per i nostri lettori non Salentini. Il dialetto leccese, di solito gentile e garbato, diventa invece improvvisamente greve e volgare  per quel che attiene alla sfera sessuale, e su come qualifichi atti e organi è meglio stendere quel pietoso velo del silenzio. Però, ecco, preminente è l’espressione “rascare”, che, tradotto elegantemente in politicamente corretto, significa “fare sesso”.

Quanto a Hene, poi, significa nella trascrizione dialettale, “viene”.

Infine, “cu” vale le preposizioni semplici “di”, oppure, come in questo caso, “per”.

Siccome nomina sunt consequentia rerum: è tutto un programma.

Ed eccoci alla notizia, alla pseudo notizia, a questo scherzo riuscitissimo, che pare uscito dai film di Lino Banfi su Oronzo Canà, anzi è finanche meglio.

 

Alzi la mano, chi tra voi, non vorrebbe annoverare nella rosa della propria squadra del cuore, un bomber di razza, capace di andare a segno 95 volte in 130 partite!

Nessuno ovviamente, parliamo di uno score sensazionale, capace di  lasciar senza parole chiunque, a maggior ragione se parliamo del nuovo attaccante del Lecce.

Ebbene si, qualche giorno fa, la società salentina ha ufficializzato in pompa magna, sui propri account social, l’ingaggio di HENE  KURRASKA dal Galatasaray, nota compagine turca, con tanto di foto assieme a Pantaleo Corvino…..

Numero di maglia – e ti pareva – 69.

La notizia è stata finanche ripresa da alcune testate nazionali….

Voi direte: “Ma allora il Lecce nei prossimi anni raggiungerà l’Europa League, addirittura al Via del Mare potrà suonare il famoso inno della Coppa dalle grandi orecchie The Champions!”

 

Signori, mi dispiace dirvelo, per quanto il sottoscritto lo desideri fortemente,  tutto questo che abbiamo raccontato, purtroppo,  resterà solo un sogno..

Si perchè Kurraska non esiste, è solo una bufala inventata ad hoc sui social da qualche buontempone amante dei colori giallorossi, il quale ha tirato fuori questo nome e cognome giocando col dialetto salentino.

Lo scherzo, ben riuscito,  corredato da fotomontaggi,  e ripreso come abbiamo detto prima anche dalla società e da alcune testate nazionali, che poi si sono accorte in un secondo momento  del Pesce d’Aprile anticipato,  è divenuto virale,  e qualcuno, non esperto di calcio o di social,   ci è persino  cascato….

Ma come e, soprattutto, perché nasce questa fake news? Ce lo spiegano gli ideatori dello scherzo: “Siamo contenti di  aver fatto divertire i tifosi del Lecce in un momento drammatico come questo. Kurraska rappresenta un’aspirazione universale declinata e tradotta in una lingua locale, il salentino. La gente, a Lecce e nel mondo intero, vuole Kurraska”.

Tags:

Category: Costume e società, Cronaca, Sport

Comments (1)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Kurrasca Team - tramite mail ha detto:

    IL SUCCESSO DI KURRASKA A LECCE CONQUISTA ANCHE IL BOSFORO:
    I TIFOSI GIALLOROSSI SULLA STAMPA TURCA

    Hene Kurraska, il calciatore inventato sui social da alcuni tifosi del Lecce, varca i confini nazionali e sbarca in Turchia, attirando anche l’attenzione del sito “Fotospor.com”, il primo quotidiano sportivo turco, che vi ha dedicato un articolo.

    Ma ripercorriamo la memorabile storia di Kurraska a Lecce, accolto dai tifosi e persino dalla società, che in una stories su Instagram ha pubblicato le foto del suo arrivo in aeroporto a Brindisi. Una “bomba” di mercato confermata anche dal ds Pantaleo Corvino, che ha rilanciato sul suo profilo Instagram la foto di rito con il nuovo centravanti (di sfondamento).

    Ovviamente Hene Kurraska, autore di 95 gol in 130 partite con la maglia del Galatasaray (club turco con sede a Istanbul), non esiste. Si tratta di un’invenzione dei tifosi giallorossi, che da giorni ironizzano giocando sui doppi sensi legati al cognome dell’atleta, che in salentino richiama l’atto dell’accoppiamento.

    La notizia, però, ha circolato così tanto che un noto ed esperto giornalista locale l’ha rilanciata in una diretta tv, non sapendo si trattasse di una fake news creata ad arte per divertimento. Ma di Kurraska, come detto, ne ha parlato anche la trasmissione di Sky “Calciomercato, l’originale”, specificando però che si trattava di uno scherzo.

    La “Kurraska mania” è ormai esplosa e i supporters hanno chiesto al club di produrre le maglie del calciatore virtuale che, non a caso, ha scelto il numero 69. La richiesta sarà accolta? Oppure alla società non piace Kurraska?

    KURRASKA TEAM

    In allegato il link dell’articolo sul sito Fotospor.com

    https://www.fotospor.com/haber-galatasaray-galatasarayin-130-macta-95-gol-atan-yildizi-hene-kurraska-417042

Lascia un commento